Rischio idrogeologico, destinati 11 milioni per la Piana di Catania

Per l’intervento sul “Cavazzini” esiste già il progetto esecutivo predisposto dal Consorzio di bonifica catanese

Foto di 6657176 da Pixabay

Per assicurare la piena funzionalità del Canale Cavazzini che rifornisce d’acqua la Piana di Catania

Oltre undici milioni di euro per assicurare la piena funzionalità del Canale Cavazzini che rifornisce d’acqua una gran parte dei terreni della Piana di Catania. La destinazione della somma è stata decisa dal presidente della Regione Nello Musumeci, nella qualità di commissario della Struttura contro il dissesto idrogeologico, nell’ambito delle risorse che Roma ha destinato all’Isola  con il “Programma Casa Italia”.

«Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri  – spiega il presidente Nello Musumeci – abbiamo sollecitato con ostinazione questo finanziamento. E nel ringraziare per l’attenzione adesso non intendiamo perdere nemmeno un giorno per mettere a frutto il budget che ci è stato riconosciuto.

Per l’intervento sul “Cavazzini” esiste già il progetto esecutivo predisposto dal Consorzio di bonifica catanese guidato da Francesco Nicodemo e ciò consentirà di appaltare immediatamente le opere che serviranno a eliminare le dispersioni idriche, assicurando adeguati rifornimenti agli agricoltori».Per il ripristino e l’adeguamento funzionale del canale, a valle del torrente Monaci, saranno impiegati undici milioni e 400 mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui