Otto app per una vita sana e green

Da quelle che ci aiutano a mangiare sano alle applicazioni che servono per ridurre gli sprechi: ecco le  migliori app green

Otto app per una vita sana e greenAl giorno d’oggi, con lo smartphone si fa tutto. Si usano i social network, si controlla l’orario del prossimo treno, si ordina perfino la cena a domicilio con un semplice touch. E tutti ne hanno uno, senza distinzione tra giovani e anziani, uomini e donne. Del resto, per acquistare uno smartphone in comode rate è sufficiente prendersi qualche minuto per porre Tre e le sue offerte a confronto con quelle di Tim, Wind, ecc., scegliendo poi quella più vantaggiosa per il proprio profilo di utilizzo.

 

E poi ci sono loro, le app. Se proviamo a pensare ad una qualsiasi cosa che potrebbe essere fatta con il proprio smartphone, possiamo starne certi, esiste una app dedicata. Da quelle rivolte agli amanti della cucina a quelle divertenti che si scaricano giusto per poter dire di averle provate. Per non parlare di quelle green, che proprio ora, con il boom della green economy, stanno vivendo il loro periodo d’oro. A questo proposito, vi proponiamo di seguito la classifica delle 8 migliori app green.

 

  1. Changers Co2 Fit

Questa app riesce a calcolare il livello di emissioni di Co2 che produciamo in una giornata, monitorando gli spostamenti e i mezzi utilizzati, così come qualsiasi altra attività che produca un impatto ambientale negativo.

 

  1. Waterprint

É l’app ideale per gli spreconi di acqua. Non solo è in grado di indicarci quanta ne consumiamo con le nostre attività giornaliere, ma anche quanta ne viene impiegata nella produzione di certi beni. Un ottimo punto di partenza quindi per fare scelte più consapevoli e rispettose dell’ambiente.

 

  1. Smart Gardener

È la web app adatta a chi ha sempre desiderato curare un piccolo orto. Con un database di oltre 3 mila colture, Smart Gardener saprà consigliarci su tempi e modi per piantare le nostre verdure preferite, oltre che su come curare le nostre “creature”.

 

  1. Buy Partisan e BuyCott

Sono due app analoghe che permettono di capire quali produttori rispettino l’ambiente e gli animali più di altri. Con Buy Partisan basterà ad esempio scannerizzare il codice di un prodotto con la fotocamera dello smartphone per scoprire quanto sia etica la società che lo fabbrica. Con BoyCott è possibile invece esprimere rating e preferenze sulle varie aziende, privilegiando poi al momento dell’acquisto quelle più eco friendly.

 

  1. Think Dirty

É l’app dedicata agli amanti della cosmesi ecobio e ai soggetti dalla pelle particolarmente sensibile e irritabile. Fotografando il codice a barre del prodotto che si sta per acquistare, Think Dirty ci dirà quali allergeni e tossine contiene e, nel caso, ci proporrà delle alternative più sane attingendo al suo database di oltre 60 mila articoli.

 

  1. Foodtweeks

Questa app è la compagna ideale per chi vuole mantenere un’alimentazione sana, ma senza ossessioni. Basta infatti inserire ciò che si ha intenzione di mangiare e l’app ci consiglierà automaticamente come migliorare il piatto in modo da evitare di ingerire troppe calorie non necessarie. Dall’evitare le salse al preferire carni bianche e più magre, Foodtwweks sarà il nostro alleato per mantenere la linea senza troppe privazioni.

 

  1. Food Scores

Con un database di più di 80 mila prodotti alimentari, questa app sarà in grado di dirvi quanto salutare è ciò che stiamo per mangiare in una scala da 1 (ottimo) a 10 (pessimo). Ideale per chi vuole mangiare in modo sano e consapevole.

 

  1. eEcosphere

Non si tratta di una vera propria app, ma di un social network. È il luogo perfetto in cui scambiare opinioni e consigli su come consumare meno spendendo poco con altri green addicted.

Articolo precedenteObama, nel budget 2016 aiuti a rinnovabili e a taglio della CO2
Articolo successivoTel Aviv: la discarica diventa un parco energeticamente autonomo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui