Discarica Pago: no all’ampliamento, passa mozione Lega

Il testo, emendato dal Pd, incassa il voto unanime in commissione Ambiente presieduta da Lucia De Robertis

rifiuti elettronici
via depositphotos.com

Mozione contro il 6° lotto della discarica

Escludere qualsiasi ipotesi di realizzazione del VI lotto della discarica il Pago a Firenzuola. È quanto chiede la mozione approvata all’unanimità in commissione Ambiente del Consiglio regionale, guidata da Lucia De Robertis(Pd).

L’atto, presentato dalla Lega con prima firmataria Elisa Tozzi, è stato emendato su proposta del Partito democratico “senza intaccarne il senso”, ha spiegato il consigliere Cristiano Benucci.
 
Come spiegato da Tozzi, territorio e cittadini “hanno già dato molto. Le problematiche del sito sono note da tempo e l’impatto è evidente. In linea con le intenzioni di questa Giunta di superare le discariche, la mozione chiede di non procedere ad alcun ampliamento”. Il Piano regionale dei rifiuti, richiamato dalla consigliera, “è necessario: mi auguro arrivi presto in Consiglio. Su determinate situazioni occorre fare presto e prendere coscienza del necessario coinvolgimento di territori, istituzioni e cittadini”.
 
Ha spiegato la ratio delle modifiche al testo Benucci: “Abbiamo lavorato per cercare convergenza. Sulla questa discarica, che tratta rifiuti solidi urbani, esercitiamo pienamente il nostro ruolo di Consiglio e chiediamo di togliere il Pago dalla programmazione regionale”. “La Regione ha tremendamente bisogno di una programmazione sui rifiuti, faremo la nostra parte nel sostenere le indicazioni programmatorie che ci verranno proposte avendo consapevolezza che occorre anche proporre, non solo togliere e bloccare”. “Verrà un momento – ha spiegato – in cui dovremo decidere dove andranno realizzati gli impianti. E su questo è auspicabile una convergenza politica ampia”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui