Energia: prorogare concessioni alle grandi derivazioni idroelettriche

L’atto invita la Giunta ad attivarsi “in Conferenza Stato – Regioni per valutare la proroga delle concessioni vigenti”, a vigilare sugli attuali concessionari affinché “siano garantiti gli investimenti necessari agli adeguamenti degli impianti e delle opere idrauliche civili”.

concessioni idroelettriche in Italia
Credits: Edison

Approvata la mozione di FdI

Firenze– Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione, presentata dal consigliere Gabriele Veneri (Fratelli d’Italia) ed emendata dallo stesso Veneri e dai consiglieri del Pd Cristiano Benucci e Mario Puppa, in merito alla proroga delle concessioni per le grandi derivazioni idroelettriche.

L’atto invita la Giunta ad attivarsi “in Conferenza Stato – Regioni per valutare la proroga delle concessioni vigenti”, a vigilare sugli attuali concessionari affinché “siano garantiti gli investimenti necessari agli adeguamenti degli impianti e delle opere idrauliche civili”, a sorvegliare l’operato dei concessionari per assicurare le misure a tutela della fauna ittica e anfibia dei corsi d’acqua interessati, “ad accompagnare le eventuali proroghe con progetti di valorizzazione turistico – ambientale dei bacini idrografici e degli impianti di produzione energetica”. L’atto chiede inoltre alla Giunta di “incentivare lo sviluppo del settore e di nuovi impianti”, e a eseguire uno studio, da parte delle strutture tecniche della Regione, “sulla fattibilità dei nuovi impianti” e sull’individuazione dei siti di realizzazione che, per redditività energetica e impatto ambientale, potrebbero “essere realizzati da imprese toscane”.

Articolo precedenteVia libera dalla Giunta alle proposte “Plastic-FreER”
Articolo successivoPeste suina, l’allarme degli allevatori: senza interventi immediati andiamo verso la catastrofe

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui