Mobilità: De Robertis, rapporto Pendolaria 2021 dimostra qualità Toscana e impegno Istituzioni

La presidente della commissione Trasporti e Infrastrutture commenta il report di Legambiente: “Trend positivo della nostra Regione. Next Generation EU sarà opportunità da cogliere”

Foto di Martin Winkler da Pixabay

Legambiente promuove la Toscana

La fotografia scattata da Legambiente nel consueto rapporto annuale dedicato alla mobilità su ferro dimostra che il trend positivo della Toscana è costante. Come per gli anni passati la nostra regione è riconosciuta tra le migliori per offerta di servizi, investimenti, rinnovo e potenziamento del parco circolante. “Sono in arrivo – commenta la presidente della commissione Ambiente del Consiglio regionale Lucia De Robertis (Pd) leggendo il Rapporto 2021 – 100 nuovi treni, il 90 per cento dei quali entro il 2024 mentre le corse sul territorio sono aumentate. A dimostrazione che il tema della mobilità, sostenibile e intermodale, è sempre al centro della nostra agenda politica”.

“Certo l’emergenza pandemica ha cambiato radicalmente il modo di muoversi e gli sforzi da fare saranno ingenti. Le opportunità di investimenti e risorse che Next Generation EU e i fondi strutturali offrono dovranno essere colti e sfruttati appieno”. “Lo scenario per il trasporto su ferro è molto interessante” continua la presidente che dichiara: “Siamo pronti e impegnati come commissione, in stretta sinergia con la Giunta, per una Toscana sempre più attenta all’ambiente, legata a quell’idea di green mobility che ci caratterizza e che Legambiente ci riconosce da anni”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui