POW: difesa climatica per i comprensori sportivi dell’Alto Adige

In questo contesto, il progetto POW chiede agli appassionati di sport all’aria aperta di sfruttare la possibilità di raggiungere agevolmente qualsiasi luogo mediante treni e autobus.

bolzano sud tirol alto adige montagna
Photo by Arno Senoner on Unsplash

Attraverso il POW-Pass, il team ha sviluppato un progetto che mira a sostenere l’uso del trasporto locale in Alto Adige

La mobilità sostenibile, alla luce degli attuali sviluppi climatici, è un settore di rilevanza crescente. L’organizzazione globale per la protezione del clima Protect Our Winters (POW) promuove specificamente le diverse possibilità legate al trasporto ecologico e sensibilizza gli sportivi del mondo outdoor a questo tema.  

Attraverso il POW-Pass, il team ha sviluppato un progetto che mira a sostenere l’uso del trasporto locale in Alto Adige. L’idea è di creare incentivi finanziari per gli utenti del POW-Pass, incentivi che, ad esempio, esistono già in Austria e in Francia. In particolare, il trasporto degli sportivi outdoor verso le stazioni sciistiche rappresenta un grosso onere per l’ambiente e vi è un grande potenziale nel miglioramento dei collegamenti legati alla mobilità. 

 In questo contesto, il progetto POW chiede agli appassionati di sport all’aria aperta di sfruttare la possibilità di raggiungere agevolmente qualsiasi luogo mediante treni e autobus. Così, grazie ad un alleggerimento dei collegamenti per le destinazioni dedicate agli sport outdoor e alle località turistiche, anche le regioni rurali risulterebbero di maggior attrattività.  

Già a gennaio 2022 in tutto l’Alto Adige si è tenuta una prima campagna di sensibilizzazione relativa alla mobilità green. Lo slogan della campagna “Reframe Your Journey” è stato reso visibile su oltre 130 fermate degli autobus. L’obiettivo era quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema delle emissioni legate ai trasporti e di promuovere una cultura della mobilità più sostenibile.    

Con il POW-Pass, l’associazione vuole contribuire alla sostenibilità dello sport outdoor in Alto Adige. Il trasporto rappresenta infatti la maggioranza delle emissioni prodotte da sportivi e sportive all’aperto. Le diverse opzioni di trasporto sostenibile sono anche indicate nel Green Deal europeo, oltre che negli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) delle Nazioni Unite e nell’Agenda 2030 per gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. 

Presentazione nell’ambito dei Sustainability Days 

Il progetto sarà presentato in occasione dei Sustainability Daysgiovedì 8 settembre 2022 alle ore 14:30 presso la Fiera di Bolzano (sala Ortler). Il progetto ha partecipato, in primavera 2022, alla cosiddetta Call For Contributions ed è stato selezionato per essere presentato durante le Giornate dedicate alla sostenibilità, in programma dal 6 al 9 settembre 2022.

Articolo precedenteEnergia, Assosistema Confindustria e lavanderie Industriali venete: “A rischio servizi a sanita’ e turismo”
Articolo successivoImprese: Fvg-Confindustria Alto Adriatico, patto anti crisi energetica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui