I mercoledì della biodiversità: al via i laboratori didattici nei centri visitatori delle riserve naturali della VdA

Il progetto PROBIODIV intende promuovere la consapevolezza delle popolazioni locali nei confronti del valore dell’ambiente naturale, con interventi di formazione e informazione sui principali temi ambientali per favorire la creazione di una cultura integrata della biodiversità

Biodiversità: i danni del sistema economico sulla diversità biologica
Foto di Ron van den Berg da Pixabay

Il mercoledì pomeriggio, dalle 14.30 alle 17dal 3 novembre 2021 al 23 marzo 2022

L’Assessorato Ambiente, Trasporti e Mobilità sostenibile comunica che dalla prossima settimana prenderà il via una nuova iniziativa rivolta ai bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, denominata I mercoledì della Biodiversità.

Si tratta di laboratori didattici dedicati alla biodiversità, alle aree naturali protette e alla sostenibilità ambientale che si svolgeranno il mercoledì pomeriggio, dalle 14.30 alle 17dal 3 novembre 2021 al 23 marzo 2022, nei centri visitatori della riserva naturale Mont Mars, a Fontainemore, della riserva naturale Côte de Gargantua, a Maison Gargantua di Gressan, e nella sede operativa del Museo regionale di Scienze naturali Efisio Noussan, a La Salle.

L’iniziativa rientra nelle attività del Progetto di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Alcotra 2014/20 (FESR) n. 3971, “PROBIODIV- Promuovere la biodiversità e gli habitat come fattore di sviluppo sostenibile dei territori: attuazione di una governance per la valorizzazione e la protezione attiva e partecipativa della biodiversità transalpina”.

Il progetto PROBIODIV intende promuovere la consapevolezza delle popolazioni locali nei confronti del valore dell’ambiente naturale, con interventi di formazione e informazione sui principali temi ambientali per favorire la creazione di una cultura integrata della biodiversità, i cui valori siano condivisi dagli attori dell’area transfrontaliera. Rientrano in questo contesto anche questi laboratori volti a sensibilizzare le giovani generazioni sulla conservazione della biodiversità e sui servizi resi dagli ecosistemi alpini, caratterizzanti i territori dell’arco alpino occidentale.

Le attività didattiche dedicate ai bambini sono già state sperimentate con successo nella sede operativa del Museo regionale di Scienze naturali Efisio Noussan, a La Salle, prima dell’insorgere della pandemia Covid-19. Questa nuova iniziativa, grazie anche alla disponibilità delle amministrazioni comunali coinvolte, permette ora di valorizzare i centri visitatori delle aree naturali protette di Fontainemore e Gressan, offrendo al tempo stesso un’alternativa educativo-didattica di supporto alle famiglie il mercoledì pomeriggio, giorno di riposo infrasettimanale per le scuole primarie.

I laboratori saranno condotti da personale qualificato. Per informazioni è possibile contattare la segreteria del Museo, tel. 0165.862500, mail: museoscienze@egione.vda.it. Il calendario degli appuntamenti con le modalità di prenotazione, è reperibile sull’home page del sito della Regione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui