16 Agosto 2022
HomeVeneto

Veneto

Termovalorizzatore di Padova, ok (con riserva) dal Comitato Tecnico Regionale VIA

Il progetto prospetta la sostituzione delle linee 1 e 2, ormai obsolete, con una quarta linea caratterizzata dal rispetto delle migliori tecniche disponibili a livello internazionale, la cui implementazione comporterà un deciso innalzamento delle performance ambientali dell'impianto

Aggiornamento piano rifiuti: no discariche e inceneritori

Con il raggiungimento degli obiettivi di piano, prima del 2030 ci sarà il totale abbandono del ricorso alla discarica

Sentinel Hub Custom Script Contest, Veneto all’avanguardia sul controllo dell’erosione costiera

Lo script verrà presto utilizzato per monitorare le spiagge venete, per tenere sotto controllo il fenomeno dell’erosione dei litorali

Veneto, fenomeni climatici estremi in crescita ma bene le emissioni

Le riduzioni di emissioni più significative riguardano gli ambiti della produzione di energia elettrica e dei trasporti su strada. Bene anche la riduzione del PM10, sceso del 34 per cento nelle emissioni dal 2005 al 2017

Agricoltura, il biologico va in mensa

244.271,80 euro per realizzare iniziative di informazione e di promozione nelle scuole e di accompagnamento nell’ambito dei servizi di refezione scolastica in tutti gli ordini scolastici

Tempesta Vaia, nuovi stanziamenti per Recoaro Terme

Stanziate ulteriori risorse a favore delle zone colpite dagli eventi calamitosi legati alla Tempesta Vaia.

Giunta : ok all’aggiornamento del piano rifiuti

Gli obiettivi del piano sono di arrivare entro il 2030 a una raccolta differenziata pari all'84%, un risultato in verità già oggi superato da diversi comuni veneti

Il terzo anniversario della tempesta Vaia

Tre anni fa, il 29 ottobre 2018, la tempesta Vaia si abbattè con violenza mai vista sul Veneto

Termovalorizzatore di Padova, inchiesta pubblica per realizzare la linea 4

L’inchiesta pubblica odierna – alla quale si sono presentati 20 portatori di interesse su 34 aventi diritto - ha rappresentato un confronto tra il proponente (HESTAMBIENTE) e i numerosi firmatari di osservazioni presentate nell’ambito del procedimento amministrativo

Pesca, difesa della semina delle specie ittiche alloctone

La Carta Ittica Regionale adottata a luglio di quest’anno prevede l’immissione di Salmonidi per ripopolare corsi e specchi d’acqua nel rispetto dell’habitat naturale