• Articolo Città del Messico, 20 aprile 2012
  • In Messico cresce il contributo delle rinnovabili

    Città del Messico: l’impegno green vale 15mila mq di moduli pv

  • 15mila metri quadrati di moduli fotovoltaici e un Laboratorio per l’Illuminazione rappresentano l’impegno della capitale messicana nella diffusione delle rinnovabili

(Rinnovabili.it) – Fino ad oggi il contributo della capitale del Messico all’incremento delle rinnovabili si è tradotto nell’istallazione di 15mila metri quadrati di moduli fotovoltaici. Città del Messico, in questo modo, sta cercando di promuovere al meglio la diffusione dell’energia a basso impatto ambientale nella speranza di far crescere le attività del Laboratorio dell’Illuminazione, primo edificio del governo energeticamente autosufficiente stando a quanto annunciato dal capo del Distretto Federale Marcelo Ebrard.

Al momento la struttura si serve di ben 136 moduli che sopperiscono alle necessità energetiche riducendo il consumo e l’impiego di combustibili fossili inquinanti, strettamente correlati all’aumento delle emissioni climalteranti. “Vogliamo che le nostre figlie e figli abbiano una città migliore rispetto a quella che abbiamo ricevuto noi come generazione, e allora dobbiamo ridurre il consumo energetico per far sì che le emissioni in atmosfera diminuiscano”, ha detto Ebrard.  Unico nel suo genere in America Latina, il Laboratorio effettua test su apparecchiature di illuminazione di qualità per passare poi all’istallazione pubblica per garantirne la resistenza al calore, al vento, alla polvere, alla pioggia, agli sbalzi di tensione e anche a fenomeni naturali come le vibrazioni causate dai terremoti.