01 Marzo 2024
HomeMobilitàVeicoli Ecologici

Veicoli Ecologici

L’industria dell’auto sta volontariamente rallentando la diffusione delle auto elettriche

L’industria dell’auto sta deliberatamente rallentando la diffusione di EV in Europa scegliendo una strategia industriale che punta tutto su SUV e modelli di grandi dimensioni. Che fanno lievitare i prezzi e tengono le auto elettriche fuori portata per i portafogli di molti cittadini. Dal 2015 a oggi, il prezzo medio degli EV in Europa è cresciuto del 39%, mentre in Cina è crollato del 53%

Il 2023 dolceamaro della mobilità elettrica in Italia

La corsa alla mobilità elettrica in Italia è una gara sui 100 metri ma il Belpaese la sta affrontando col passo più lento di chi corre la maratona. La quota di mercato degli EV è 1/3 della media europea e il mercato dell’usato è fermo allo 0,5% dei passaggi di proprietà. Segnali positivi dallo sviluppo della rete di ricarica, ma restano ancora lontani gli obiettivi PNRR sulla ricarica rapida e in autostrada

Crescita record delle colonnine di ricarica in Italia: il 2023 chiude con +40%

Giudizio positivo di Motus-E sui progressi dell’infrastruttura di ricarica per EV nel Belpaese. Il ritmo di crescita è sostenuto e mette l’Italia alla pari con i migliori paesi europei. Anche se l’infrastruttura è sottoutilizzata vista la scarsa diffusione di auto elettriche. Problemi cronici ancora irrisolti sono la distribuzione non omogenea tra Nord, Centro e Sud (ma il Meridione sta recuperando terreno, specialmente la Campania) e il 22% di stazioni installate ma non utilizzabili dal pubblico. Oltre alla giungla di criteri decisi in autonomia dagli enti di governo del territorio che non semplifica la vita agli operatori

Bonus colonnine domestiche, nuova finestra per i contributi dal 15 febbraio

Dalle ore 12 del 15 febbraio, e fino al 14 marzo 2024, sarà possibile presentare istanza di contributo per le infrastrutture di ricarica private installate nel corso del 2023, attraverso la piattaforma messa a disposizione sul sito di Invitalia

Anche Ford entra nel mercato dei veicoli elettrici a basso costo

La Cina vende già veicoli elettrici a basso costo e rischia di mangiarsi un mercato enorme. Così i produttori USA sono chiamati a rispondere

Il governo francese blocca il leasing sociale per auto elettriche dopo solo un mese

Pensato per coprire tutto l’anno, il programma di leasing sociale per auto elettriche ha ricevuto molte più domande e non bastano i fondi

PNRR: incentivi a infrastrutture di ricarica urbana, la guida GSE

Il GSE pubblica la guida operativa agli adempimenti in carico ai soggetti beneficiari del bando PNRR del 2023 e il modello del piano dettagliato delle installazioni

Rinnovabili nei trasporti europei, nessuno batte la Svezia

La quota di FER nei trasporti ha raggiunto il 9,6% a livello comunitario. Svezia prima della classe con un quota nazionale di oltre il 29%, Croazia l'ultima con appena un 2,4%

Parigi dice sì a triplicare la tariffa per il parcheggio dei SUV

I SUV emettono il 20% più delle auto di taglia inferiore, hanno un tasso di mortalità doppio in caso di incidenti con pedoni, e sottraggono spazio a marciapiedi e sulla carreggiata, quindi anche alle bici. Questi i motivi dietro la misura proposta dalla sindaca della capitale francese Anne Hidalgo

Ecobonus Auto 2024, poco “eco” con gli incentivi all’endotermico

Il MIMIT presenta lo schema di DPCM con i nuovi contributi all'acquisto di veicoli a basse emissioni. 950 milioni a disposizione, di cui 403 milioni riservati ai mezzi con emissioni tra 61 e 135 g di CO2/km. T&E: Troppe incoerenze