• Articolo Pechino, 7 marzo 2012
  • Lo ha comunicato il Ministero delle Finanze

    La Cina promuove l’acquisto di veicoli e imbarcazioni green

  • Per stimolare il mercato e ridurre le emissioni inquinanti la Cina dimezza le tasse a carico di chi acquista un veicolo o un’imbarcazione ecologica

(Rinnovabili.it) – La Cina promuoverà l’utilizzo di veicoli e imbarcazioni ecologiche mettendo in atto i tagli fiscali annunciati all’inizio dell’anno, che andranno ad alleggerire gli obblighi fiscali dei consumatori. Le dichiarazioni, contenute nel comunicato stampa diffuso ieri dal Ministero delle Finanze, puntano a dimezzare gli oneri fiscali di chi ha intenzione di acquistare automobili e imbarcazioni green.

La nuova legge fiscale, in vigore dallo scorso 1° gennaio, servirà da ulteriore stimolo per il mercato delle automobili che lo scroso anno ha toccato 18,5 milioni di vendite superando nel 2009 anche le vendite del mercato statunitense.

Nel tentativo di ridurre ulteriormente le emissioni il governo cinese ha approvato, lo scorso novembre, una nuova normativa che ha incluso negli appalti per la sostituzione delle flotte amministrative veicoli plug-in ibridi e automobili elettriche, abbassando i consumi delle nuove automobili a 1,8 litri.