09 Maggio 2021
Home Agrifood Valorizzazione del Territorio

Valorizzazione del Territorio

Le 5 aree delle buone pratiche dell’agrifood italiano

Per far fronte alle sfide delle nostre società e del nostro Pianeta, i molteplici attori del comparto agroalimentare italiano possono dare un contributo di rilievo, per i loro comportamenti e la capacità di cooperazione, anche in virtù della loro caratterizzazione mediterranea

Mai abbassare la guardia

Essere agricoltori o allevatori non è mai stato un semplice lavoro, men che meno compito facile, anche nei (rari e non collegati) casi in cui si è risposto bene alle sfide dell'attuale pandemia

“Vado a vivere in campagna”

"Le funzioni di governo del territorio che i piccoli Comuni sono chiamati a svolgere si sono accresciute nel tempo e sono divenute sempre più complesse", scrive Rosanna Mazza, presidente di Borghi Autentici.

Ruralità ed imprenditorialità

Le comunità rurali possono diventare centri imprenditoriali, se rivitalizzati in maniera creativa. E' necessario però affrontare una serie di sfide che non possono trovare risposta nei tradizionali modi di fare impresa

Lo sviluppo sostenibile del Mediterraneo in un report di SDSN

Una roadmap per la cooperazione internazionale intorno agli obiettivi dell’Agenda 2030 per orientare politiche condivise verso uno sviluppo più equo e sostenibile

Quale direzione per l’innovazione nell’agrifood?

La tecnologia in campo agroalimentare non può risolvere da sola la crisi del post covid ma, investendo in innovazione per supportare le industrie di base, si può contribuire a costruire una società più sana, solida e resiliente

L’importanza dell’innovazione nell’agrifood

Gli imprenditori e gli operatori dell’industria dell’agrifood si stanno trasformando in gestori di tecnologie applicate alla tradizione. Uno sguardo al futuro 2050 del settore agroalimentare
Sicurezza Alimentare