26 Marzo 2020 11:23
Home Ambiente

Ambiente

Covid-19, riduzione delle emissioni: è una goccia nell’oceano

L’emergenza sanitaria e le conseguenti misure adottate dal governo italiano per contenere l’epidemia hanno parallelamente portato ad una riduzione delle emissioni. Secondo il report di Italy for Climate, questo calo potrebbe tuttavia essere solo di breve termine

Una prospettiva verde per il dopo-Coronavirus

"Abbiamo più di un motivo, seguendo il principio di precauzione, per una riforma strutturale del nostro modo di produrre e consumare, ed è il momento di attuarla"

Covid 19 e malattie infettive. Il ruolo di ecosistemi e ambiente

Il rapporto WWF evidenzia come tra le cause della diffusione di malattie infettive emergenti - Coronavirus compreso - vi siano la perdita di habitat, la creazione di ambienti artificiali e, più, in generale la distruzione della biodiversità

Il ruolo dell’ammoniaca nell’inquinamento atmosferico

Fino ad oggi gli studi sull’impatto dell’azoto sull’ecosistema e sull’inquinamento atmosferico non avevano preso in esame l’ammoniaca che potrebbe rivelarsi un nuovo fattore di rischio. I nuovi esperimenti condotti dovranno tener conto di questo elemento

Servizi igienico-sanitari: il report ONU lancia l’allarme

Decenni di sottofinanziamento delle infrastrutture idriche stanno mettendo in serio rischio la sicurezza di numerosi paesi, soprattutto a causa della pandemia da coronavirus.

Le foreste di mangrovie sono fondamentali per la protezione degli ecosistemi marini

Gli alberi di mangrovie proteggono dai danni delle tempeste, forniscono aree di riproduzione per la fauna marina e fungono da efficaci sistemi di filtrazione. Perderli sarebbe un disastro sia per la natura che per gli esseri umani

Obiettivi climatici 2030: l’UE lancia un’analisi costi benefici

Annunciando l'avvio dell'analisi costi-benefici da presentare a settembre, il messaggio lanciato dall'esecutivo UE sembra inequivocabile: si stanno gettando le basi per obiettivi climatici 2030 più ambiziosi.

In Sud Africa diminuisce il bracconaggio di rinoceronti

Il Governo sudafricano ha indicato che il calo degli episodi di bracconaggio di rinoceronti nel 2019 è dovuto a varie misure di controllo, a migliori procedure di raccolta e condivisione di informazioni, a una cooperazione stretta tra gli enti regionali e nazionali e a un maggiore impegno del settore privato e delle ONG

L’illusione climatica dei grandi inquinatori: piantare alberi per azzerare le emissioni

Greenpeace Italia denuncia la tendenza di governi e multinazionali a spacciare per “riforestazione” la creazione di piantagioni ad uso commerciale

CLIMA

ACQUA

INQUINAMENTO

RIFIUTI