22 Aprile 2021
Home Ambiente

Ambiente

Giornata della Terra 2021, ripristiniamo la natura

Ogni anno, il 22 aprile, l'Earth Day segna l'anniversario della nascita del più grande movimento ambientalista. Con lo slogan "Restore Our Earth", torna per la sua 51esima edizione una delle più importanti manifestazioni dell'attivismo mondiale

#ClimateOfChange, la voce dei giovani per un “clima di cambiamento”

La campagna, guidata da WeWorld, mira a coinvolgere i giovani in Europa e creare un movimento pronto a cambiare stile di vita e sostenere la giustizia climatica globale

Così naufraga il Green Deal: ok finale alla legge sul clima UE

Il taglio delle emissioni sarà del 55% ma netto, cioè senza includere l’apporto di alcuni carbon sink. La riduzione reale, lorda, è solo del 52,8%. L’ha spuntata il Consiglio, che ha concesso soltanto di fissare un tetto al contributo di rimozione della CO2 da suolo, agricoltura e foreste. Il parlamento europeo ufficialmente festeggia citando un -57%, che si basa soltanto su un’intesa verbale raggiunta con la Commissione. Molto critici i Greens

Londra promette forte sul clima: -78% di emissioni nel 2035

Johnson aggiorna i target britannici, dopo aver già promesso a dicembre un -68% entro il 2030. Il sesto carbon budget 2033-2037 conterrà il nuovo obiettivo. Il provvedimento diventerà legge a giugno. Scettiche le opposizioni e molto cauta la società civile: non è la prima volta che le promesse non vengono mantenute

Cambiamenti climatici e primavera pazza, è sos api

L'allarme della Coldiretti in occasione della Giornata della Terra che si celebra il 22 aprile. Per l'associazione è “un pericolo grave per la biodiversità considerato che sono un indicatore dello stato di salute dell'ambiente e servono al lavoro degli agricoltori con l'impollinazione dei fiori”. In Italia esistono più di 60 varietà di miele. Gli apicoltori quasi 69mila, gli alveari oltre 1,7 milioni

Neve e vegetazione modulano il riscaldamento in aree diverse Pianeta

Lo studio internazionale coordinato dal Cnr mostra come i cambiamenti climatici degli ultimi decenni abbiano determinato larghe riduzioni della copertura nevosa ed estese espansioni della vegetazione capaci di amplificare o controbilanciare l'incremento delle temperature in alcune regioni dell'emisfero settentrionale. La ricerca è stata possibile grazie ai nuovi dati disponibili e alle ultime campagne satellitari

Cosa succederà al Leaders Summit sul clima di Biden?

Il vertice voluto dal neo presidente americano per riprendersi lo scettro della diplomazia climatica traballa. L’obiettivo è spingere i paesi ad annunciare obiettivi di riduzione delle emissioni più ambiziosi in vista della COP26. Ma ci sono già defezioni pesanti: Cina, India, Brasile, Russia dovrebbero declinare e rappresentano il 40% delle emissioni globali. Atteso l’annuncio sui nuovi target al 2030 di Washington. Bruxelles: “Dev’essere almeno del 50%”

Tre parchi italiani nella ‘Green list’ mondiale dell’Unione per la conservazione della natura

Lo riferiscono Federparchi e la sezione italiana di Europarc. Sono l'Arcipelago Toscano, le Foreste casantinesi, e il Gran Paradiso. Per il ministro della Transizione ecologica è “un riconoscimento che fa onore all'Italia, non solo in termini di biodiversità ma anche nella gestione complessiva, che ci incoraggia ad ampliare la rete delle aree protette e a investirvi con convinzione. I parchi nazionali italiani saranno anche tra i protagonisti del Pnrr”

Cambia l’oscillazione nord atlantica e ci porta inverni più caldi e umidi

Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Cliamte Atmospheric Science, le variazioni della Nao degli ultimi 50 anni dipendono da cause antropiche e influenzeranno gli inverni in Europa e costa est degli Stati Uniti

“Siamo sull’orlo dell’abisso”: il rapporto State of Global Climate 2020 dell’ONU

Guterres: “Il 2021 sia l’anno dell’azione sul clima”, perché non c’è tempo da perdere. Il riscaldamento globale è a +1,2°C, pericolosamente vicino alla soglia inferiore pattuita a Parigi. Il rapporto dell’ONU mostra l’intreccio tra le crisi in cui siamo invischiati: climatica, economica e sociale. A cui si aggiunge il fattore Covid-19.

CLIMA

ACQUA

INQUINAMENTO

RIFIUTI