Knauf sceglie la cogenerazione di Intergen

Una manovra che farà ottenere più efficienza con minori costi di produzione

24_big.81957(Rinnovabili.it) – Intergen – divisione energia del Gruppo IML – specializzata nella progettazione e realizzazione di gruppi elettrogeni e impianti di cogenerazione a biogas e gas naturale, ha realizzato un impianto di cogenerazione presso il sito produttivo di Knauf, azienda leader in Italia nella produzione di materiali per l’edilizia.

La centrale, realizzata a Paradiso Castellina Marittima (PI), utilizza un motore alimentato a gas metano. La progettazione è avvenuta in base agli assorbimenti elettrici dell’azienda, al fine di consentire l’autoproduzione di buona parte del fabbisogno dello stabilimento, nelle differenti condizioni di utilizzo.

L’impianto si integra all’interno dei 35.000 m2 del plant produttivo, dove Knauf, partendo dall’estrazione di roccia di gesso di altissima qualità, produce lastre in gesso rivestito, sistemi a secco, stucchi e impregnanti e isolanti.

La realizzazione di Intergen si inserisce nella politica di attenzione alla sostenibilità ambientale sposata da Knauf, che, infatti, è impegnata con importanti investimenti tecnologici, volti non solo a creare soluzioni che aumentino l’efficienza degli edifici, ma anche a definire un processo produttivo quanto più integrato nel contesto in cui risiede: in questo modo si ottiene un miglioramento sensibile dell’efficienza produttiva che si tramuta anche in una significativa riduzione dei costi di produzione,
garantendo all’azienda una maggiore competitività sul mercato.

In particolare, mentre l’energia elettrica generata dall’impianto di cogenerazione viene utilizzata per i macchinari produttivi dello stabilimento, l’energia termica recuperata viene utilizzata sottoforma di acqua calda e fumi caldi per il preriscaldo dell’aria usata durante la fase di produzione.

“L’impianto installato da Intergen si inserisce tra le best practice di Knauf nel suo impegno di attenzione per l’ambiente e di riduzione dei costi di produzione – commenta Nicolò Cariboni, Direttore Generale di Intergen – Siamo molto soddisfatti del riconoscimento che ci proviene dal mercato, per l’expertise maturata in questi anni nel settore. La scelta di Knauf,
infatti, è stata motivata dalle precedenti esperienze di Intergen con primarie installazioni e referenze in impianti ottimizzati per l’impiego diretto dei fumi nei processi produttivi e con basso impatto sonoro. Rispondiamo con attenzione alle richieste dei clienti per fornire loro la migliore soluzione integrata nel processo produttivo”.

L’impianto, infatti, per la sua localizzazione rispetto ai confini di proprietà e per rispettare il livello di legge ai recettori residenziali sensibili nelle immediate vicinanze dello stabilimento, ha richiesto un livello di insonorizzazione elevato. Intergen, pertanto ha provveduto alla progettazione e realizzazione di un sistema che garantisce il rispetto dei 40 dB(A) a 30mt.

L’azienda ha curato, nella soluzione chiavi in mano, non solo la progettazione e installazione del cogeneratore, ma anche la realizzazione di tutta la parte di distribuzione del calore (tubazione per il trasporto dei gas di scarico e tubazione per la distribuzione dell’acqua calda).

Luca Beccarelli, Marketing & Sales Director di Intergen conclude: “L’impianto realizzato per Knauf è dotato di un raffinato sistema di supervisione, sia per il comando da PC remoto che per il controllo in locale a mezzo di un touch screen posto sul quadro di comando, in un luogo facilmente accessibile e protetto. Tale sistema consente di raccogliere e storicizzare tutti i dati principali dell’impianto di cogenerazione, che possono essere esportati nei formati più opportuni per le dovute analisi energetiche”.