Nel Queensland australiano arriva un parco solare da 480 megawatt

La collaborazione tra la francese Neonen e l’australiana CleanCo aiuterà il Queensland a realizzare il suo obiettivo di energia rinnovabile al 50% entro il 2030.

Parco solare
Credits: jaidee da Pixabay

Nuovo record per la francese Neonen, con il parco solare più grande dell’Australia

(Rinnovabili.it) – Dopo la costruzione di Hydrogen Superhub, l’impianto di elettrolisi industriale da 50 MW in South Australia, il produttore francese di energia Neonen tenta un nuovo progetto energetico da record. Si tratta della realizzazione del più grande parco solare australiano, nel Queensland, da 480 megawatt di capacità fotovoltaica (MWp).

Non è la prima volta che la Neonen tenta progetti di energia solare da guinness. Già in Francia, nel 2014, la società di produzione energetica ha costruito l’impianto fotovoltaico più grande d’Europa: un mega progetto dal valore di 360 milioni di euro nei pressi di Cestas (Acquitania). Con una capacità pari a 300 MW, il parco solare è abbastanza potente da soddisfare le esigenze elettriche di una città grande come Bordeaux.

Leggi anche Aria pulita, cieli più limpidi: così l’energia solare segna nuovi record

Il parco solare nel Queensland prevede una spesa di circa 570 milioni di dollari australiani, pari a 367 milioni di dollari statunitensi. La francese Neonen ha già stipulato un contratto per vendere la maggior parte dell’energia ad una società elettrica statale, la CleanCo. La società ha deciso così di acquistare 320 megawatt di capacità che saranno prodotti nella solar farm costruita nella regione australiana di Western Downs.

In questo modo, la collaborazione tra Neonen e CleanCo aiuterà il Queensland a realizzare il suo obiettivo di energia rinnovabile al 50% entro il 2030. “Poiché la nostra economia ha subito un impatto negativo a causa del covid-19, abbiamo bisogno di progetti che creino posti di lavoro e stimolino la spesa, soprattutto nel Queensland”, ha dichiarato il tesoriere dello stato, Jacki Trad.

Leggi anche Mappate per la prima volta l’energia solare ed eolica nel mondo

Neoen, che vede l’Australia come uno dei suoi principali mercati di crescita, ha detto che prevede di iniziare la costruzione del parco solare a luglio, immaginando che possa essere operativo a partire dal primo trimestre del 2022. In Australia, oltre all’Hydrogen Superhub, Neoen ha già sei parchi solari, tre parchi eolici e la più grande batteria al mondo di ioni di litio in Australia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui