Rinnovabili • Rinnovabili Italia: nel 2025-26 ci fermeremo a +4 GW

La grande frenata delle rinnovabili in Italia: nel 2025-26 installeremo solo 4 GW

PremiumContenuto
Premium

La previsione dell’Energy&Strategy School of Management Politecnico di Milano: manca la normativa necessaria per dare la spinta al segmento utility-scale. Il boom del 2023 non sarà confermato, anzi ritorneremo presto ai ritmi del biennio precedente. Meno della metà dei GW annuali che servirebbero per centrare gli obiettivi del PNIEC

Foto di Derek Sutton su Unsplash Chiaroni (PoliMi): “Rischio che non possiamo correre”, le rinnovabili in Italia valgono 10 mld nel 2023 Il record di nuova capacità installata di fotovoltaico ed eolico toccato nel 2023 non basta per centrare gli obiettivi al 2030. E rischia di essere un risultato isolato: già nel prossimo biennio ci sarà un calo per le rinnovabili in Italia. Legato soprattutto alle difficoltà nello sviluppare il segmento degli impianti di grande taglia. Nel 2023 il boom del fotovoltaico (+5,2 GW) ha trainato il totale annuale a 5,7 GW di nuova capacità installata. Se si confrontano questi numeri con il biennio precedente, la tendenza può sembrare positiva: erano appena 1,3 GW nel 2021 e 3 GW nel 2022. Questo dato resta comunque ben lontano dai 9 GW l’anno di rinnovabili in Italia che dovremmo installare per rispettare i target del Piano nazionale integrato energia e clima (PNIEC). Ma, aspetto più preoccupante, il balzo del 2023 probabilmente non sarà confermato nei prossimi anni. La ragione di questo mancato allineamento è la lentezza con cui sviluppiamo impianti utility-scale, dovuta da un lato alle polemiche sul possibile consumo di suolo e dall’altra ad un sistema di aste per le tariffe…
Rinnovabili •
About Author / Lorenzo Marinone

Scrive per Rinnovabili.it dal 2016 ed è responsabile della sezione Clima & Ambiente. Si occupa in particolare di politiche per la transizione ecologica a livello nazionale, europeo e internazionale e di scienza del clima. Segue anche i temi legati allo sviluppo della mobilità sostenibile. In precedenza si è occupato di questi temi anche per altri siti online e riviste italiane.