Rinnovabili • Blocca Superbonus

In Gazzetta la Legge Blocca Superbonus: addio definitivo a cessione e sconto 

PremiumContenuto
Premium

E’ in Gazzetta la Legge n.67/2024 di conversione del Dl n.39/2024 che blocca il superbonus, le opzioni alternative alla detrazione diretta del credito, amplifica i controlli e taglia le spese

credits AdobeStock Le uniche eccezioni apportate dalla Legge valgono per il cratere sismico e gli entri del Terzo settore  Era ormai l’ultimo passaggio rimasto in lista quello della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ma da ieri 28 maggio 2024, il Dl n.39/2024 è stato definitivamente convertito nella Legge Blocca Superbonus 23 maggio 2024, n. 67. Il provvedimento apporta non poche modifiche che andranno ad impattare sul SUperbonus, ma anche sul Sisma Bonus, Bonus Barriere architettoniche e Bonus Ristrutturazione.  La Legge n. 69 del 23 maggio 2024 recante “Misure urgenti in materia di agevolazioni fiscali di cui agli articoli 119 e 119-ter del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, altre misure urgenti in materia fiscale e connesse a eventi eccezionali, nonché relative all’amministrazione finanziaria” conta 10 articoli totali suddivisi tra interventi direttamente connessi alle agevolazioni fiscali e gli interventi di natura fiscale. Con la conversione in legge in realtà non cambia nulla di sostanziale dato che le disposizioni erano già in vigore con il solo Decreto Legge.  Cosa cambia dopo la Legge Blocca Superbonus n.67/2024 Vediamo nel dettaglio quali sono le modifiche previste dal DL 39/2024 e dalla Legge n.67/2024: STOP A…
Rinnovabili •
About Author / Alessia Bardi

Si è laureata al Politecnico di Milano inaugurando il primo corso di Architettura Ambientale della Facoltà. L’interesse verso la sostenibilità in tutte le sue forme è poi proseguito portandola per la tesi fino in India, Uganda e Galizia. Parallelamente alla carriera di Architetto ha avuto l’opportunità di collaborare con il quotidiano Rinnovabili.it scrivendo proprio di ciò che più l’appassiona. Una collaborazione che dura tutt’oggi come coordinatrice delle sezioni Greenbuilding e Smart City. Portando avanti la sua passione per l’arte, l’innovazione ed il disegno ha inoltre collaborato con un team creativo realizzando una linea di gioielli stampati in 3D.