La prima auto ibrida volante fa un passo verso il mercato

Dopo aver svolto con successo i test a novembre, Samson Sky lancia un crowdfunding per finanziare la sua innovativa auto ibrida volante

auto ibrida volante
Fonte: Samson Sky

Nell’auto ibrida volante le ali e la coda sono retrattili, per garantire un uso urbano

(Rinnovabili.it) – Ha dimostrato di saper volare il 5 novembre scorso, ora punta a spiccare il suo volo decisivo verso il mercato. La Switchblade, auto ibrida volante progettata e costruita da Samson Sky, ha infatti lanciato una raccolta fondi per entrare nella fase di produzione. L’azienda ha scelto la piattaforma di crowdfunding Wefunder per dare avvio alla campagna di fundraising. 

Secondo James Mauch, membro del consiglio di amministrazione di Samson Sky, “il crowdfunding è comunemente usato come fase iniziale di una campagna globale per raccogliere grandi fondi, ma ha la capacità unica di consentire a molti piccoli investitori di avere le stesse opportunità che hanno i grandi investitori nelle nuove tecnologie”.

Nell’annunciare il lancio, il CEO di Samson Sky Sam Bousfield ha dichiarato: “Il vostro investimento su Switchblade offre la possibilità di ottenere un ritorno finanziario, vi rende partecipi di qualcosa di all’avanguardia ed ecologico e contribuisce a inaugurare il futuro dei trasporti”.

Come funziona l’auto ibrida volante

Bousfield è anche progettista dell’auto ibrida volante, che ha la peculiarità di ripiegare le ali quando viaggia su strada. Switchblade è infatti un veicolo a tre ruote, omologato per la circolazione stradale. Idealmente è pensato per recarsi al primo aeroporto e da lì librarsi in aria. Per il decollo, infatti, servono 335 metri di asfalto libero. Le ali si aprono uscendo dalla carrozzeria e la coda si estende in meno di tre minuti. I viaggi si svolgono da un aeroporto all’altro, a una velocità massima di 260 km orari. Una volta atterrati, in modo inverso rispetto alla partenza, il velivolo si ritrasforma in automobile. 

L’auto ibrida volante può raggiungere su strada la velocità di punta di 200 km all’ora. In modalità volo, invece, si libra fino a un’altitudine di 400 metri. L’autonomia in volo è dichiarata a 805 km. Il veicolo vola grazie a un motore ibrido, con un serbatoio di carburante da 125 litri. Secondo precedenti stime fornite dall’azienda, il prezzo di una Switchblade dovrebbe aggirarsi intorno ai 170 mila dollari.

Articolo precedenteCeliachia, un nuovo software scopre gli ingredienti che causano la reazione immunitaria
Articolo successivoPerché, davvero, stiamo sforando i limiti ecologici del Pianeta?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leave the field below empty!