Car2go compie un anno a Roma: i numeri del car sharing

Utenti giovani, più spesso maschi, ma soprattutto sempre in crescita. Il servizio car2go nella capitale, a un anno dal lancio, è in ottima salute

Car2go compie un anno a Roma i numeri del car sharing

 

(Rinnovabili.it) – Il car sharing romano compie un anno, ma è già più che maturo. La capitale ha aperto le porte al car2go nella primavera 2014, e 12 mesi dopo gli iscritti sono balzati a 75 mila, dando un grosso contributo alla crescita del servizio in tutta Italia, che ne conta 170 mila. La flotta è composta da 600 Smart modello “environmental friendly”, cioè con emissioni di CO2 di 98 g/km.

Le piccole due posti hanno percorso nella capitale ben 4 milioni di chilometri, un terzo del totale italiano. Il nostro Paese rappresenta uno dei casi di maggior successo di questo servizio di condivisione dell’auto, con 500 mila noleggi nel 2014. Ci avviciniamo alle performance ancora più sorprendenti della Germania, punta di diamante del car2go. A Berlino sono 1.200 i veicoli per il car sharing, mentre i 500 di Stoccarda sono tutti elettrici. In tutto il mondo sono 30 le città in 8 Paesi europei e nordamericani ad aver avviato un servizio di car sharing con car2go. Più di 1 milione di clienti possono utilizzare 13 mila Smart, di cui 1.300 elettriche.

 

Thomas Beermann, amministratore delegato di car2go Europe, ha voluto celebrare il compleanno romano del servizio sottolineando la forza di quella che chiama una «rivoluzione della mobilità». Questa è figlia «del cambiamento quotidiano che si è prodotto nel momento in cui dal concetto di possesso di un bene si è passati a quello di utilizzo dello stesso».

Oggi le car2go fanno parte del panorama cittadino e costituiscono un’integrazione della mobilità metropolitana, che punta a ridurre il traffico privato su gomma per passare a un nuovo sistema basato sulla condivisione dei mezzi.

 

Molti giovani hanno salutato con gratitudine l’arrivo del car2go romano, se è vero che il 51% degli spostamenti avviene nelle ore notturne, e il 43% per divertimento. È alto anche il numero di viaggi effettuati dai pendolari (40% del totale), mentre cresce l’uso delle Smart per lo shopping (31%) o per viaggi di lavoro (15%).

L’utente tipo del servizio è spesso maschio (67% dei casi), e piuttosto giovane: il 15% ha tra i 18 e i 25 anni, il 30% fra i 26 e i 35, il 35% fra i 36 e i 49 e il 20% over 50.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui