In Giappone più stazioni di ricarica elettrica che di benzina

Sono oltre 40mila le stazioni per il “pieno” delle auto elettriche in Giappone di cui ben 6.469 a ricarica rapida

In Giappone più stazioni di ricarica elettrica che di benzina

 

(Rinnovabili.it) – Il pallino del Giappone per l‘auto elettrica ha cominciato a dare i suoi frutti. Ormai da tempo nella top five del mercato globale di e-car (e primo per vendite), il Paese del Sol levante si è aggiudicato un nuovo risultato positivo nella mobilità sostenibile. Il vero primato nipponico però non è tanto nel parco auto circolante o nelle vendite registrate, quanto nella capillarità della rete di ricarica.  Come spiega la Nissan, nell’isola le stazioni di ricarica elettriche hanno ormai da tempo superato quelle a benzina. Un sorpasso in realtà che era già stato annunciato dalla stessa casa automobilistica lo scorso anno, ma che ora presenta un distacco ancora più netto.

 

Se si confrontano le stazioni di servizio presenti sul territorio si scopre uno scarto di ben 5000 unità, tutto a favore del pieno elettrico. Nel dettaglio sarebbero 40mila i charger point a livello nazionale contro 35mila distributori di benzina. Il dato fa ancora più effetto se confrontato con quello degli Stati Uniti –ex numero uno nel mercato delle auto elettriche – dove attualmente ci sono solo solamente 9.000 stazioni di ricarica pubbliche. “Un elemento importante per assicurare una crescita del mercato continua è lo sviluppo delle infrastrutture di ricarica”, ha spiegato Joseph G Peter, Chief Finance Officer di Nissan.

 

Nonostante i prezzi delle full electric e plug-in si stiano facendo via via più abbordabili, i consumatori non riescono a liberarsi di quella che viene chiamata “l’ansia d’autonomia”, ossia il timore di trovarsi lontani da casa senza la possibilità di ricaricare le batterie del veicolo.

Questo non è un problema in Giappone, dove ad oggi risultano funzionanti 6.469 stazioni CHAdeMO a ricarica rapida, a fronte delle sole 3.028 presenti in tutta Europa e delle appena 1.686 degli Stati Uniti. Quando si aggiunge anche la quota di charger point tradizionali (ossia più lenti) il numero totale di punti di alimentazione in Giappone supera i 40.000.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui