reCharge, il pneumatico smart che rigenera il battistrada

La Goodyear presenta una nuova mescola biodegradabile per il battistrada che può essere ricaricata con singole capsule, semplificando radicalmente il processo di sostituzione delle gomme

Gomma di tarassaco rinforzata con fibre simili alla seta del ragno alla base di reCharge

(Rinnovabili.it) – L’americana Goodyear continua a stupire con prodotti innovativi e all’avanguardia. L’ultimo debutto spetta a reCharge, concept di un nuovo pneumatico smart in grado di auto-rigenerarsi. “Goodyear vuole che i pneumatici contribuiscano in maniera ancora più potente alle esigenze specifiche di mobilità dei consumatori”, ha dichiarato Mike Rytokoski, Vicepresidente e CMO della sezione europea dell’azienda. “È con questa ambizione che abbiamo deciso di creare un prodotto quanto più preparato per il futuro della mobilità elettrica, personalizzata e conveniente”.

Il progetto ha puntato soprattutto su tre caratteristiche fondamentali: la personalizzazione, la sostenibilità e la semplicità di utilizzo.

>>Leggi Ecco Oxygene, pneumatico fotosintetico che “pulisce” l’aria<<

L’elemento chiave è l’innovativa mescola biodegradabile del pneumatico smart: può essere ricaricata con singole capsule, semplificando radicalmente il processo di sostituzione delle gomme. Come? Queste piccole unità contengono una miscela di gomma di tarassaco rinforzata con fibre simili alla seta del ragno. Tale mix rende il materiale estremamente resistente e, al tempo stesso, al 100 per cento biodegradabile. Per “ricaricare” il battistrada basterebbe, quindi, iniettare questa pasta sulla superficie della ruota; qui si indurrebbe formando nuovo battistrada.

Il machine learning personalizzerà le tue gomme

Il composto è personalizzabile, spiega la società, per adattarsi alla modalità di guida di ogni automobilista. In altre parole, grazie ad algoritmi intelligenti (che probabilmente implicano l’apprendimento automatico e altri aspetti di intelligenza artificiale) verrebbero analizzati i dati di telemetria del veicolo per creare profili individuali del conducente, fornendo una base per personalizzare la mescola. Le capsule di reCharge permetterebbero anche, quando necessario, di mutare la superficie della gomma per adattarla alle differenti condizioni ambientali e stagionali. 

reCharge pneumatico smart
Credit: Goodyear

Altra caratteristica chiave del concept: il battistrada di reCharge sarebbe sostenuto da un telaio leggero con una forma alta e stretta. Questo funzionerebbe in combinazione con le fibre resistenti della pasta per rendere, di conseguenza, il pneumatico estremamente resistente in quasi tutte le condizioni di guida.

Goodyear reCharge è un concept di pneumatico senza compromessi, che supporta la mobilità elettrica personalizzata, sostenibile e senza problemi”, ha concluso Sebastien Fontaine, Lead Designer presso il Goodyear Innovation Center di Lussemburgo.

>>Leggi Pneumatici che producono energia, la Goodyear svela le gomme smart<<

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui