Da VW i robot di ricarica mobile per le auto elettriche

Volkswagen Group Components presenta il concept della futura ricarica autonoma: sistemi mobili, attivabili tramite app o comunicazione V2X, in grado di fare “il pieno” all’auto elettrica in completa autonomia

robot di ricarica mobile

A quasi un anno dal primo annuncio arriva il prototipo VW del robot di ricarica mobile

(Rinnovabili.it) – Che forma assumerà la futura infrastruttura dell’e-mobility? A rispondere è oggi la Volkswagen disegnando uno dei pezzi che comporranno il domani delle auto elettriche. Attraverso la sua unità di business Volkswagen Group Components, la società ha svelato in questi giorni i primi prototipi dei suoi robot di ricarica mobile, sistemi intelligenti su ruote in grado di alleggerire la fase di rifornimento.

Leggi anche Ddl Bilancio, proposte detrazioni fiscali per auto elettriche e colonnine

In realtà l’idea era stata presentata quasi un anno fa, ma oggi il gruppo è pronto dare un volto al prodotto e alcuni caratteristiche di massima. L’obiettivo è portare sul mercato robot di ricarica, attivabili tramite app o comunicazione vehicle-to-X, e funzionanti in totale autonomia. In altre parole i dispositivi, una volta in funzione, svolgerebbero tutte le attività dell’utente, dall’apertura dello sportello al collegamento della spina e viceversa. In teoria il sistema dovrebbe essere in grado di ricaricare più veicoli contemporaneamente, semplicemente spostando un’unità di accumulo mobile in prossimità dei mezzi. Una volta completato il “pieno”, il robot recupererebbe il rimorchio e lo riporterebbe alla stazione base affinché possa essere a sua volta ricaricato.

Il sistema è progettato per affrontare una delle principali barriere all’ingresso per coloro che vorrebbero acquistare un veicolo elettrico: la mancanza di una rete capillare di rifornimento. Sebbene il numero di stazioni in tutto il mondo continui ad aumentare, integrarle in strutture esistenti come parcheggi sotterranei e aree di parcheggio può risultare difficile e costoso. Ed è qui che entrano in gioco i robot VW.

Leggi anche Entro fine 2020, le auto elettriche triplicheranno nel mercato UE

“La creazione di un’infrastruttura di ricarica efficiente per il futuro è un obiettivo primario che sfida l’intero settore. Stiamo sviluppando soluzioni per evitare costose misure autonome”, ha spiegato Thomas Schmall, CEO di Volkswagen Group Components. “Il robot di ricarica mobile e la nostra stazione di ricarica rapida flessibile sono solo due di queste soluzioni”. La business unit sta attualmente lavorando a una famiglia completa di caricatori auto CC e la stazione di fast-charge flessibile sarà lanciata sul mercato all’inizio del 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui