01 Marzo 2024
HomePiemonte

Piemonte

Nel 2023 stanziati 100 milioni per l’Ambiente

I fondi destinati a sei macroaree: la Politica regionale unitaria per lo sviluppo sostenibile (coordinamento di tutte le altre macroaree); Rifiuti; Qualità dell’aria e riduzione dell’inquinamento; Servizio idrico integrato; Tutela e valorizzazione delle risorse idriche; Tutela valorizzazione e recupero ambientale.

Hub del riciclo a Mirafiori

Lo scorso settembre Regione e Comune di Torino avevano incontrato l’amministratore delegato di Stellantis Carlos Tavares, ponendo al centro degli interessi comuni il tema dell’economia circolare, strettamente connesso all’elettrico.

Sostenibilità degli allevamenti intensivi

Chiesti chiarimenti sulla realizzazione di capannoni nel comune di Moiola (Cn)

Un inventario dei ghiacciai critici

Seguirà la promozione di un tavolo di confronto con i soggetti ordinariamente impegnati nello studio dell’evoluzione dei ghiacciai piemontesi (Università, Politecnico, CNR IRPI, CAI, ecc..) al fine di verificare l’attuale quadro e ulteriori situazioni di particolare vulnerabilità

Contro la dispersione idrica

“C’è un’urgenza da cui partire - dichiara il consigliere Rossi - quella di riparare la rete idrica: è scandaloso, infatti, che si perda circa il 50% dell’acqua immessa nelle tubature. Ma non sarà sufficiente"

Termovalorizzatore: sopralluogo a Valledora (Vc)

Contrari al progetto della società lombarda sono, oltre una trentina di Comuni che insistono sul territorio, diversi gruppi ambientalisti come Legambiente e l’Associazione Culturale Valledora preoccupati per gli inquinanti potenzialmente dispersi nell'aria dopo la combustione e per la ricaduta dei medesimi su terreni agricoli.

Bonifiche amianto: 2 milioni per 2022/23

Priorità la rimozione dei manufatti contenenti amianto in matrice friabile, presso edifici pubblici, nei Comuni esclusi dalla perimetrazione del Sito di Interesse Nazionale (Sim) di Casale Monferrato (Al)

Consumo energetico in calo del 6%

A calare non è più solo il comparto industriale ma anche quello del settore civile (residenziale e terziario)

A Cavaglià il polo tecnologico per l’economia circolare

Il polo tecnologico garantisce la gestione di questa particolare tipologia di rifiuto proveniente da Vercelli, Novara e Verbania

La Regione punta su rinnovabili e riduzione dei consumi

Nel mirino anche il potenziamento della sostenibilità delle infrastrutture energetiche e la promozione della green economy