Efficienza energetica, Rometti illustra interventi edifici ATER

La riduzione del consumo di energia è una delle priorità delle politiche regionali.

UMBRIA“La Regione Umbria proseguirà nel suo impegno per l’incremento dell’efficienza energetica e la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, che rappresentano la vera sfida dei prossimi anni, a beneficio di famiglie e imprese e della tutela ambientale”. È quanto sottolinea l’assessore regionale all’Ambiente, Silvano Rometti, che stamani ha partecipato a Terni a una conferenza stampa promossa insieme all’Ater, l’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale della Regione Umbria, per illustrare gli interventi realizzati e in programma sugli alloggi di edilizia sociale, finanziati dalla Regione Umbria.

“La riduzione del consumo di energia è una delle priorità delle politiche regionali. Basti pensare che ben il 40 per cento dell’energia elettrica e termica è consumata per riscaldare o raffreddare edifici, un dato che ci impone di operare presto e bene. Negli ultimi due anni – ricorda Rometti –  abbiamo destinato 6 milioni di euro dell’Asse Energia del Fondo europeo di sviluppo  regionale 2007/2013 per rendere più efficiente il patrimonio immobiliare dell’edilizia residenziale pubblica, interessando oltre cento edifici”.

“L’ultimo provvedimento, nel novembre scorso, per un ammontare di oltre 1 milione e 100mila euro, ha riguardato edifici distribuiti in 13 Comuni, individuati d’intesa con l’Anci regionale sulla base delle esigenze di riqualificazione energetica evidenziate dall’Ater relativamente agli immobili gestiti per conto dei Comuni. È stata data priorità – spiega – a piccoli interventi, quali la sostituzione delle vecchie caldaie con caldaie ad alta efficienza energetica e per l’installazione di infissi con doppi vetri. In questo modo è stato possibile il coinvolgimento di un maggior numero di famiglie: 286 quelle residenti nei 13 Comuni che possono beneficiare di significative riduzioni sul costo delle bollette di luce e gas e di un miglior comfort degli alloggi”.

“Nei prossimi anni – conclude – continueremo in questa direzione, avvalendoci delle risorse della nuova programmazione comunitaria: l’efficienza energetica è infatti uno degli assi fondamentali della Strategia energetico ambientale regionale 2014/2020 ed è materia della nuova legge regionale in fase di approvazione”. (fonte: Regione Umbria)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui