• Articolo Ferrara , 1 marzo 2013
  • Un'iniziativa per la città di Ferrara

    Col “Progetto Decoro Urbano” i cassonetti comunicano con il QR Code

  • Cassonetti intelligenti integrati nel tessuto urbano aiuteranno Ferrara a migliorare la qualità della vita e la raccolta differenziata

(Rinnovabili.it) – Migliorare l’aspetto della città e al contempo mettere al servizio dei cittadini dei nuovi cassonetti in grado di dare ai consumatori informazioni relative alla raccolta differenziata. E’ questo il succo del “Progetto Decoro Urbano” di Hera, che da oggi offrirà sulle strade di Ferrara, città patrimonio dell’Unesco, nuovi contenitori per il conferimento dei rifiuti che oltre ad essere utili, saranno anche belli da guardare e in grado di dialogare con i cittadini attraverso un QR code e un pannello informativo.

 

L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Hera e l’Amministrazione Comunale ha tra gli scopi principali l’aumento della qualità della vita in città e il miglioramento del servizio di raccolta dei rifiuti. Nello specifico il progetto prevede la realizzazione di 130 isole ecologiche nelle grandi strade di accesso alla città composte da contenitori di metallo zincato e di un insieme di cassonetti esteticamente gradevoli color grigio antracite da localizzare nelle zone di maggior pregio urbanistico per dar vita a circa 10 isole ecologiche urbane. I contenitori saranno utilizzati per la raccolta di carta, plastica e materiale indifferenziato, ci sarà poi il bidoncino dell’organico e la campana del vetro colorato.

Entrambi i modelli di cassonetto saranno dotati di un pannello in grado di veicolare le informazioni che aiutano a differenziare i rifiuti in maniera corretta, sensibilizzando circa l’importanza ambientale di una corretta gestione degli scarti. Grazie ai QR Code leggibili tramite smartphone, gli utenti potranno inoltre collegarsi automaticamente al Rifiutologo, l’App di Hera che aiuta a gettare correttamente la spazzatura.