• Articolo Davos, 12 gennaio 2017
  • WEF: i cambiamenti climatici sono il vero rischio globale

  • Il 17 gennaio si aprirà il World Economic Forum di Davos. Nell’indagine preparatoria al vertice, disastri ambientali e clima dominano la lista dei rischi

WEF: i cambiamenti climatici sono il vero rischio globale

 

(Rinnovabili.it) – Solo una guerra nucleare deve preoccupare l’economia mondiale più dei cambiamenti climatici e dei disastri ambientali. A pochi giorni dall’apertura del Forum economico mondiale di Davos, che si terrà da 17 al 20 gennaio prossimi nella cittadina svizzera, arriva come di consueto il Global Risk Report, il rapporto annuale che indica le minacce e i rischi globali più pressanti per l’anno in corso. L’ultima edizione, appena rilasciata, lancia l’allarme sul clima come mai prima d’ora aveva fatto.

Ben quattro delle cinque minacce globali più insidiose sono legate in modo più o meno diretto ai cambiamenti climatici. In termini di impatto previsto, il rapporto cita il fallimento nel rispondere al climate change, eventi metereologici estremi, scarsità d’acqua e disastri naturali. La cinquina è completata dal rischio di una guerra nucleare, mentre restano ben distanti altri fattori, spesso più presenti dell’ambiente nei media internazionali, come gli attacchi terroristici e le epidemie di malattie contagiose.

 

Il rapporto sottolinea che è richiesta un’azione urgente per arginare il degrado delle condizioni ambientali globali. Nonostante la firma dell’Accordo di Parigi nel 2015 e i primi verso la sua implementazione, gli accordi sulle emissioni del comparto aereo e sugli HFC, secondo il documento “il passo del cambiamento non è abbastanza rapido”. Di conseguenza l’ambiente è il tema “più pressante”, perché “anche se il rischio si manifesterà nel lungo periodo, le azioni devono essere immediate e durature affinché ci sia qualche speranza di invertire la traiettoria dei cambiamenti climatici”. Gli eventi climatici disastrosi vengono definiti non solo fattore di maggiore impatto, ma rappresentano anche le minacce che hanno la più alta probabilità di verificarsi rispetto, di nuovo, a terrorismo e epidemie.

In cima alla lista delle preoccupazioni della scorsa edizione del World Economic Forum figurava già il cambiamento climatico e le catastrofi naturali che può innescare, aumentando il numero di profughi climatici e migrazioni impreviste. Ma era l’unico fattore ambientale in lista. Una lista che quest’anno, invece, vede dominare l’ambiente.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *