• Articolo Los Angeles, 9 febbraio 2016
  • Nella megalopoli della West Coast

    Riduzione dei consumi, a Los Angeles la rimessa dei bus LEED Gold

  • La maxi rimessa rimodernata con un sistema di raccolta dell’acqua piovana e il riciclo di quella degli impianti antincendio. Più di 1.000 pannelli solari coprono il 10% del fabbisogno energetico

bus1

 

(Rinnovabili.it) –Riduzione dei consumi con il recupero dell’acqua piovana e pannelli solari per le infrastrutture del trasporto pubblico di Los Angeles. La trasformazione green riguarda la Division 13 Bus Maintenance and Operations Facility, nel cuore amministrativo e geografico della megalopoli americana, e ha un valore totale di 120 milioni di dollari. Una volta che la struttura sarà a regime, darà lavoro a più di 500 persone e potrà ospitare, revisionare e pulire fino a 200 bus a gpl contemporaneamente.

L’edificio ha ricevuto la certificazione LEED Gold grazie a una serie di caratteristiche che puntano ad abbattere lo spreco di risorse e vanno in direzione di una riduzione dei consumi. Prima di tutto il consumo energetico globale della struttura. Per questo motivo la zona adibita a officina di revisione è stata modificata introducendo larghi finestroni in modo da accogliere la maggior quantità di luce naturale possibile per illuminare non in modo artificiale i quasi 40.000 metri quadri occupati dall’edificio. Parallelamente, sia sul tetto sia sulla parete rivolta verso sud sono stati installati 1.176 pannelli solari, che permettono di soddisfare all’incirca l’8-10% del fabbisogno energetico dell’intera struttura.

 

Riduzione dei consumi, a Los Angeles la rimessa dei bus LEED GoldParticolare attenzione è stata posta nella gestione dell’acqua, di cui la rimessa fa largamente uso per il lavaggio dei mezzi. L’edificio dispone di una cisterna sotterranea principale di 1.000 metri cubi di capienza, cui si aggiunge quella secondaria di circa 200 mc. Al loro interno viene convogliata l’acqua piovana raccolta e incanalata dal tetto. Inoltre, la struttura recupera più di 100 mc d’acqua ogni settimana dalla vicina prigione Twin Towers, che rinnova la sua scorta impiegata nel sistema anti-incendio.

Una misura che si è resa quanto mai necessaria alla luce della cronica scarsità d’acqua che colpisce l’intera California, ma anche per abbattere l’impronta ambientale di un sistema di trasporto pubblico di dimensioni notevoli. Sulla sommità dell’edificio è stato realizzato anche un piccolo tetto verde, dove è stata piantata una scelta di piante originarie della California del sud.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *