Carbone e trasporti fanno volare le emissioni USA nel 2021

I dati di Rhodium Group mostrano che il rimbalzo verde negli USA non solo non c’è stato: Washington ha fatto alcuni passi indietro

emissioni globali
Via depositphotos.com

Emissioni da carbone in crescita del 17% annuo

(Rinnovabili.it) – Le emissioni degli Stati Uniti corrono più del Pil. Nel 2021, la ripresa americana ha fatto crescere il volume di gas serra del 6,2 per cento, mentre il rimbalzo del prodotto interno lordo si è fermato a +5,7 per cento secondo le stime preliminari. Un segnale inequivocabile: Washington non ha approfittato della pandemia per preparare un rimbalzo verde. Tutt’altro.

Anche se, in termini assoluti, le emissioni americane si sono fermate il 5% sotto il picco del 2019, la crescita dell’anno scorso va nella direzione sbagliata. Secondo i dati di Rhodium Group, a sporcare la ripresa a stelle e strisce è stato il carbone. Proprio come la Cina, gli Stati Uniti hanno fatto fronte all’aumento della domanda energetica soprattutto tramite il carbone. Nel 2021, il consumo della fonte fossile più inquinante è cresciuto del 17%. È la prima volta dal 2014 che questa curva torna a puntare verso l’alto. Il motivo? La crescita dei prezzi del gas, che ha reso il carbone di nuovo competitivo e conveniente.

Leggi anche Tutti i record del carbone nel 2021

A secondo posto troviamo i trasporti: le emissioni delle quattro ruote sono lievitate di oltre il 10 per cento, tre volte tanto il rimbalzo dell’industria (+3,6%) e il 50% in più del settore energetico (+6,6%). Il diesel ha superato i valori pre-crisi del 2019 dello 0,9%, mentre le emissioni dei tir hanno superato i picchi del 2019 in molti mesi dell’anno.

“Di conseguenza, il progresso nella riduzione delle emissioni di gas serra degli Stati Uniti è stato invertito nel 2021, passando dal 22,2% sotto i livelli del 2005 nel 2020 a solo il 17,4% nel 2021, mettendo gli Stati Uniti ancora più fuori strada dal raggiungimento dei loro obiettivi climatici del 2025 e 2030”, nota Rhodium Group.

Leggi anche Emissioni di gas serra, l’Italia del 2021 segna +4,8%

“Ci aspettavamo un rimbalzo, ma è sconcertante che le emissioni siano tornate ancora più velocemente dell’economia generale”, commenta Kate Larsen di Rhodium Group. “Non solo non stiamo riducendo l’intensità di carbonio dell’economia, la stiamo aumentando. Stiamo facendo esattamente il contrario di quello che dovremmo fare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui