Biomassa: l’Italia partecipa alla Settimana Internazionale di Cordoba

In occasione della Giornata Internazionale della Biomassa Walter Righini presidente FIPER ha descritto la filiera italiana

biomassa(Rinnovabili.it) – Durante la seconda giornata della settimana internazionale dedicata alle biomasse (Jornada international de la biomasa) si sono riuniti a Cordoba i rappresentanti di imprese, associazioni di settore provenienti da Italia, Francia e Spagna a confronto con le esperienze dei paesi del Mercosur, in particolare di Uruguay, Brasile, Argentina. Le diverse realtà si sono confrontate sulla generazione energetica per condividere il know-how e apprendere dalle differenti esperienze.

A rappresentare il panorama italiano della biomassa il presidente di FIPER Walter Righini che ha portato a Cordoba numerosi esempi e case history di successo descrivendo centrali di teleriscaldamento a biomassa, la filiera della componentistica sino all’innovativa bio-raffineria di bio-carburanti di seconda generazione. Commenta Righini: “l’interesse per il made in Italy si riscontra anche nel comparto dell’energia rinnovabile ed efficienza energetica. Il Mercosur è sicuramente un mercato con grandi prospettive di crescita, su cui puntare l’attenzione”.

L’Argentina, interessata alla costruzione di impianti che possano utilizzare grandi quantità di biomassa legnosa stanno guardando con interesse ai paesi dove questa fonte energetica green  è sfruttata con successo per provvedere alla produzione di energia elettrica e termica in co-generazione. Il tema, di notevole interesse per il paese, è stato quindi approfondito dal Ministro della Tecnologia e Innovazione Ilianes Roger, che con Righini ha chiarito alcuni aspetti trattati nel convegno.

Altro tema di interesse generale lo sfruttamento e la produzione del biogas agricolo, di cui la Lombardia è un esempio a livello europeo e che al convegno ha portato la propria esperienza con la partecipazione di Gabriele Bocassile della DG Agricoltura.