Siemens Gamesa lancia la turbina eolica offshore da record

La nuova macchina ha una capacità di 14 MW, incrementabile fino a 15 MW e una versione ancora più grande ègià in lavorazione. Nauen: “L’offshore è nel nostro DNA”

siemens gamesa turbina offshore
Credits: Siemens Gamesa

La nuova maxi turbina di Siemens Gamesa sarà sul mercato nel 2024

(Rinnovabili.it) – Un nuovo gigante marino è pronto ad accelerare la transizione energetica mondiale. Si chiama SG 14-222 DD ed è l’ultima turbina eolica offshore “Direct Drive” rilasciata da Siemens Gamesa. L’aerogeneratore rappresenta un vero e proprio record per il settore del vento e il perché è intuibile fin dal nome. Quattordici sono infatti i megawatt di capacità della macchina, che tuttavia possono diventare 15 MW grazie ad una speciale funzione integrata. 222 sono invece i metri di diametro del rotore, grazie a cui SG 14-222 DD si guadagna un vero e proprio record mondiale. Le sue pale, lunghe 108 metri, riescono a spazzare una superficie di 39.000 metri quadrati. Ciò consente al nuovo aerogeneratore di aumentare di oltre il 25% la produzione annuale di energia rispetto al modello SG 11.0-200 DD.

Leggi anche La più grande turbina eolica galleggiante inizia a generare energia

“Siamo cresciuti e con grande soddisfazione”, afferma Markus Tacke, CEO di Siemens Gamesa Renewable Energy. “Il nuovo SG 14-222 DD è un prodotto globale che permette a tutti noi di fare passi da gigante verso la protezione e la conservazione del nostro pianeta”. 

La capacità di 14 MW, incrementabile fino a 15 MW utilizzando la funzione Power Boost, consente di fornire energia sufficiente al fabbisogno di circa 18.000 famiglie europee. In altre parole, 30 di queste turbine potrebbero in un anno soddisfare i consumi elettrici di una città più grande di Bologna.

Uno degli elementi clou della nuova macchina è sicuramente il basso peso della navicella (500 tonnellate). Questa “leggerezza” ha permesso all’azienda di utilizzare in sicurezza una torre e una sottostruttura di fondazione ottimizzate rispetto a quelle necessarie per una navicella più pesante.

“L’offshore è nel nostro DNA”, ha aggiunto Andreas Nauen, CEO della Business Unit Offshore di Siemens Gamesa. “Una singola unità eviterà circa 1,4 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 rispetto alla produzione di energia elettrica a carbone nel corso del suo periodo di vita utile previsto di 25 anni”.

E la società ha preso in prima persona un impegno di decarbonizzazione, che va al di là dei prodotti venduti. “Noi stessi siamo diventati carbon neutral alla fine del 2019 e siamo sulla buona strada per soddisfare la nostra ambizione a lungo termine di azzerare le emissioni di CO2 entro il 2050”, spiega Tacke. Siemens Gamesa prevede di installare un prototipo del nuovo modello da 14 megawatt in Danimarca entro l’autunno del 2021, per arrivare sul mercato nel 2024.

Leggi anche La turbina eolica più alta al mondo sarà integrata all’idroelettrico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui