Rinnovabili: Lanzarote punta alla sostenibilità al 100%

Lanzarote ha come obiettivo trasformarsi in un’isola 100% rinnovabile entro il 2020 e ha tutte le carte in regola per riuscirci, supportata anche dall’amministrazione comunale

rinnovabili lanzarote(Rinnovabili.it) – Obiettivo 100% rinnovabili. Questo il progetto di Lanzarote, isola delle Canarie, che ha già portato alla formazione di una Commissione di esperti per il Cambiamento del Modello energetico, che avrà il compito di valutare e redigere il Piano Lanzarote 100% Sostenibile.

 

“Ci sono le risorse economiche e la volontà politica, quindi ora è il momento di prendere intraprendere il Cambio del Modello Energetico sull’isola, un cambiamento che ci porterà verso una Lanzarote sostenibile al 100%”. Queste sono le parole del presidente del Cabildo di Lanzarote, Pedro San Ginés, che ha tra le priorità del suo mandato l’ampliamento della diffusione dello sfruttamento delle fonti rinnovabili, soprattutto eolico, e l’aumento del risparmio idrico in modo da ridurre la dipendenza dell’isola dalle importazioni di combustibili fossili.

Tra i progetti l’istallazione di tre impianti eolici di Arrecife, Teguise e San Bartolomé  e di una centrale fotovoltaica insieme allo stanziamento di fondi per aumentare l’efficienza energetica negli edifici.

L’impegno, ha fatto sapere l’amministrazione dell’isola, potrà essere raggiunto grazie alla solidità attuale del Consorcio del Agua, Inalsa y Eólicas di Lanzarote in grado di garantire supporto alle operazioni e supportata dalla possibilità di affiancarsi a investimenti pubblici che già stanno facendo la differenza favorendo la realizzazione di infrastrutture idrauliche per la fornitura e la gestione dell’intero ciclo dell’acqua, evitando sprechi e garantendo alla popolazione  una fornitura adeguata.

Inoltre grazie alla formazione del Comitato per la trasformazione energetica dell’isola sarà possile sfruttare il team multidisciplinare, che coinvolge esperti che si interessa di economia, clima, rinnovabili e non solo e che saranno in grado di valutare le risorse a disposizione e il potenziale annesso anche in base alla tecnologia disponibile, alla sua evoluzione e ai cambiamenti normativi per sviluppare un piano che guidi l’isola verso l’obiettivo finale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui