25 anni di casa passiva nella conferenza del Passive House Institute

    Il primo esemplare è a Darmstadt: il suo consumo energetico attuale è ancora 10 volte più basso degli edifici tradizionali e mantiene prestazioni elevatissime. Proprio nella città tedesca il 22 e 23 aprile una conferenza internazionale per parlare del futuro della casa passiva

    25 anni di casa passiva nella conferenza del Passive House Institute

     

    (Rinnovabili.it) – La prima casa passiva del mondo spegne 25 candeline. Si trova a Darmstadt, in Germania, e continua a mantenere quasi le stesse (altissime) performance energetiche di un quarto di secolo fa. Lo ha dimostrato uno studio ad hoc, dove si legge che l’edificio riesce a risparmiare ancora il 90% dell’energia per il riscaldamento. I risultati saranno presentati dal Passive House Institute il 22 e 23 aprile durante l’International Passive House Conference, che si terrà proprio a Darmstadt presso il centro congressi.

     

    A quanto pare la prima casa passiva regge molto bene il peso degli anni. È stato accertato che il suo consumo attuale è in media meno di 9 kWh/(m2a), vale a dire circa un decimo di quanto consuma un edificio a uso residenziale convenzionale in Germania. Analogo risultato per quanto riguarda ponti termici e tenuta d’aria. “I componenti passivi dell’edificio si sono dimostrati praticamente indistruttibili”, ha commentato il dott. Wolfgang Feist, che costruì quel primo esemplare di casa passiva e ne definì gli standard internazionali.

     

    csa passivaMa l’obiettivo della conferenza internazionale non è soltanto celebrare il passato. Esponenti della politica nazionale e delle istituzioni comunitarie insieme ai pionieri del Passivhaus e ad esperti ingegneri tracceranno una direzione possibile di evoluzione futura per questi standard di efficienza energetica. Nel parterre degli ospiti figurano il Ministro per gli Affari economici, i Trasporti e l’Energia del Land tedesco di Hasse Mathias Samson, Scott Foster della Commissione Economica per l’Europa dell’ONU, l’europarlamentare Claude Turmes, a fianco di esperti quali Ernst Ulrich von Weizsäcker e Franz Alt.

    L’International Passive House Conference è un appuntamento annuale organizzato dal Passive House Institute a partire dal 1996, ogni anno in una località diversa. L’evento 2016 è organizzato in collaborazione con la città di Darmstadt, la facoltà di Ingegneria Civile dell’Università di Scienze Applicate di Darmstadt l’Università di Innsbruck.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui