Investimenti Ue in 11 Paesi, 121 mln a progetti su clima, ambiente e acqua

La Commissione Europea annuncia il nuovo round di investimenti nell’ambito del Programma Life. Timmermans: “Per realizzare il Green deal europeo dobbiamo iniziare a mobilitare le risorse senza precedenti messe a disposizione per la transizione verde”

Investimenti Ue
Image by h kama from Pixabay

di Tommaso Tetro

(Rinnovabili.it) – Investimenti UE per 121 milioni di euro per nuovi progetti legati all’ambiente, alla natura e all’azione per il clima. Ad annunciarli la Commissione Europea nell’ambito del Programma Life. Si tratta di una cifra, quest’anno aumentata del 20%, che servirà per spingere la ripresa verde e aiuterà Belgio, Germania, Irlanda, Francia, Ungheria, Italia, Lettonia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo e Slovacchia a raggiungere i loro obiettivi ambientali. 

E’ previsto che nei progetti integrati potranno confluire anche fondi supplementari. Gli Stati membri dell’Ue potranno contare anche su altre fonti di finanziamento europei, compresi i fondi agricoli, strutturali, regionali e per la ricerca, oltre alle risorse nazionali e agli investimenti del settore privato.

“Per realizzare il Green deal europeo – osserva Frans Timmermans, vicepresidente della commissione Europea – dobbiamo iniziare a mobilitare le risorse senza precedenti messe a disposizione per la transizione verde in Europa dal bilancio a lungo termine dell’Ue e dal fondo per la ripresa. I progetti integrati Life promuovono interventi concreti che contribuiscono a proteggere l’ambiente, ripristinare la natura e rafforzare la biodiversità. Con questi investimenti aiutiamo Paesi e regioni a reagire alle crisi sul fronte del clima e della biodiversità e a costruire un futuro giusto e sostenibile”.

“Sono impaziente di vedere come questo nuovo investimento contribuirà a rendere più verde l’economia – rileva il commissario all’Ambiente Virginijus Sinkevičius a dare nuovo vigore alla natura e alla biodiversità e a migliorare la resilienza di questi 11 Paesi di fronte ai cambiamenti climatici. I progetti integrati Life permettono agli Stati membri di introdurre veri cambiamenti a favore dell’ambiente e della vita delle persone: rispetto ai progetti Life tradizionali rendono infatti disponibili ben più fondi e capacità da destinare a strategie a lungo termine”.

Leggi anche Programma Life, 280 mln per sostenere clima e natura in Europa

I nuovi investimenti UE sosterranno, tra l’altro, 12 progetti su larga scala connessi all’ambiente e al clima; miglioreranno la qualità della vita dei cittadini e aiuteranno gli Stati membri a conformarsi alla normativa dell’Ue in sei settori: natura, acqua, aria, rifiuti, mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. Tra i progetti legati alla natura cinque saranno in Lettonia, Slovacchia, Italia, Paesi Bassi e Germania e favoriranno il ripristino degli ecosistemi naturali, in linea con la Strategia dell’Ue sulla biodiversità per il 2030, migliorando la gestione della rete Natura 2000 e i collegamenti tra aree protette.

Ci sarà spazio per un progetto che introdurrà misure per migliorare la qualità dell’acqua nella regione francese dei Paesi della Loira, mentre un altro contribuirà a ripulire il bacino idrografico del fiume Pilica, in Polonia, attraverso azioni pilota incentrare sulle infrastrutture blu e verdi e altre iniziative; progetti questi immersi in quadro a sostegno della direttiva Ue sulle acque. I rifiuti saranno invece al centro di un progetto del Belgio per ridurre la plastica promuovendo la sostenibilità, con il miglioramento della durata di vita dei prodotti alla prevenzione, il riutilizzo e il riciclaggio dei rifiuti; in questo modo si punta a sostenere il Piano Ue sull’economia circolare.

Altri progetti riguarderanno la mitigazione dei cambiamenti climatici; uno in particolare per ridurre la dipendenza dell’Ungheria dalla lignite, per decarbonizzare progressivamente la centrale elettrica di Mátra grazie a soluzioni tecnologiche a basse emissioni di carbonio; un altro servirà per l’attuazione del Piano d’azione regionale per il clima e l’energia nella regione polacca di Małopolska al fine per garantire una giusta transizione. E un progetto in Irlanda ripristinerà circa 10mila ettari di torbiere, una superficie pari a quella della città di Dublino. Quanto all’adattamento ai cambiamenti climatici, i fondi del programma Life aiuteranno l’arcipelago portoghese delle Azzorre a diventare più resiliente, con un Programma regionale di adattamento.

Leggi anche Gli investimenti nella transizione energetica segnano un record da 500mld

Con il Progamma Life – attivo dal 1992 – sono stati co-finanziati più di 5.500 progetti nell’Ue; i progetti in corso sono 1.100; la dotazione per il periodo 2014-2020 era di 3,4 miliardi di euro, mentre l’accordo politico sul bilancio a lungo termine dell’Ue per il periodo 2021-2027 prevede una dotazione di 5,4 miliardi di euro, con un aumento di quasi il 60%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui