Smart cities: un mercato da $1.256 mld entro il 2019

Secondo il report Global Smart Cities Market il mercato globale delle Smart Cities entro il 2019 avrà raggiunto $1.256 mld concentrandosi nei Paesi asiatici

Smart cities

 

(Rinnovabili.it) – Il futuro economico e tecnologico appartiene alle smart cities. Secondo il report “Global Smart Cities Market – Industry Analysis, Size, Share, Growth” entro il 2019 il valore complessivo di questo mercato avrà raggiunto e superato i 1,265 mld di dollari.

 

Il rapporto indica il Nord America come principale investitore, detentore già nel 2012 del 34,5% del mercato mondiale e destinato a crescere ulteriormente nei prossimi anni. I settori chiave sono quelli delle infrastrutture idriche, delle smart grid e dell’efficienza energetica, con una particolare attenzione riservata al settore dei trasporti, un punto cruciale per la buona riuscita di una smart city. Riducendo i problemi legati alla mobilità, riducendo il traffico, il numero dei veicoli, aumentando i parcheggi e mettendo in atto strategie per la gestione intelligente del flusso di veicoli, è possibile contemporaneamente  abbattere le emissioni e migliorare la qualità dell’aria rendendo le città a “misura di cittadino” e appetibili per gli investitori.

Se fino al 2012 era il Nord America a detenere la principale fetta di mercato, dallo scorso anno i Paesi asiatici sono diventati giocatori chiave in questa evoluzione verso le città intelligenti. Entro il 2050 il numero di persone residenti in città è destinato a raddoppiare raggiungendo addirittura i 6,3 mld di persone e concentrandosi non a caso nelle aree urbane asiatiche come India, Cina e Corea. Città come New York, Seoul, Tokyo, Cairo, Shanghai, Amsterdam, Singapore, Dubai, e molte altre piccole e grandi realtà, stanno studiando da diversi anni progetti di smart cities in grado di fronteggiare questa incredibile crescita demografica ed i problemi che porterà con se a livello ambientale, sociale, alimentare ed economico.

Il report permette di classificare il mercato globale in base ai risultati raggiunti nel campo degli edifici intelligenti, dell’efficienza, del trasporto, della sostenibilità, della sicurezza, della salute e della qualità ambientale, individuando le misure da adottare per ridurre l’impronta ecologica, trasformandosi in smart city.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui