Ammoniaca verde e bioetanolo, nuovi accordi per NextChem

Il Gruppo Maire Tecnimont annuncia che le controllate NextChem e MET Development hanno raggiunto un accordo con FerSam Uruguay S.A. (FerSam), società del Gruppo FerSam

Ammoniaca verde
via depositphotos.com

Sviluppare progetti per la produzione di ammoniaca verde e bioetanolo in America Latina. Questo l’obiettivo dell’accordo tra NextChem e MET Development, controllate del Gruppo Maire Tecnimont e FerSam Uruguay S.A. (FerSam), società del Gruppo FerSam.

In base all’intesa, le aziende effettueranno studi di fattibilità per due progetti. Il primo prevede la valutazione di produrre congiuntamente ammoniaca verde. L’ammoniaca è un’importante materia prima a livello globale utilizzata nei fertilizzanti, ed è un potenziale carburante nonché vettore energetico. La produzione di ammoniaca verde da fonti rinnovabili contribuisce alla riduzione di emissioni di carbonio.

Leggi anche Dai rifiuti all’idrogeno (e non solo), la ricetta di NextChem per la transizione energetica

Le società hanno anche concordato di sviluppare un progetto bioetanolo di seconda generazione basato sulla tecnologia GranBio, presente nel portafoglio NextChem. NextChem ha acquisito, infatti, nel 2020 i diritti esclusivi a livello internazionale della tecnologia di etanolo 2G di GranBio, che permettono a NextChem di progettare ed eseguire impianti per produrre etanolo di seconda generazione da biomassa non alimentare, quali scarti agricoli e da selvicoltura.  

Il Gruppo Maire Tecnimont fornirà soluzioni tecnologiche il suo know-how in termini di project development, ingegneria ed esecuzione unitamente al suo portafoglio tecnologico nonché alle forti capacità di sviluppatore end-to-end di grandi progetti su larga scala. FerSam assicurerà il feedstock da biomassa e le fonti energetiche per i progetti, nonché le proprie competenze in materia di normativa locale.

Il Gruppo FerSam è una holding privata che gestisce il portafoglio di asset controllato dalla famiglia Sama-Feruzzi nei settori agro-alimentare, immobiliare e di private equity. Inoltre, tra i suoi investimenti, detiene la proprietà e la gestione di aziende agricole in America Latina.

Pierroberto Folgiero, amministratore delegato del Gruppo Maire Tecnimont e di NextChem, ha commentato: “Ridurre le emissioni carboniche è una sfida globale, e la collaborazione con nuovi partner per implementare la produzione di biocarburanti più sostenibili e a basso impatto carbonico da fonti rinnovabili e da biomassa, è fondamentale. L’accordo con FerSam costituisce un ulteriore passo avanti nella roadmap della chimica verde di NextChem e conferma la capacità di Maire Tecnimont di abilitatore della transizione energetica a livello internazionale. La nostra presenza in America Latina è cresciuta negli ultimi anni grazie alla nostra accelerazione green e questi nuovi progetti ci consentono di rafforzare il nostro posizionamento nel mercato di riferimento.”

Leggi anche NextChem, l’upcycling della plastica insegue l’innovazione

Guglielmo Sama Ferruzzi, Group Executive Director di FerSam, ha commentato: “Con la ferma convinzione che entrambi i percorsi di investimento hanno grande valore strategico e possiedono risorse esclusive di vantaggio competitivo considerati gli scenari industriali internazionali, siamo onorati di collaborare con Maire Tecnimont in due progetti caratterizzati da tecnologie che mostrano come ridurre concretamente l’impronta carbonica dei settori ad alta emissione ed da elementi chiave di un modello che contempla il benessere sociale e lo sviluppo economico per i paesi ospitanti. Siamo convinti che il forte know-how tecnologico e le capacità organizzative di Maire Tecnimont unite all’esperienza locale di FerSam e alle sue competenze funzionali forniscano alla partnership le risorse necessarie per valorizzare appieno le potenzialità di questi due progetti.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui