TAQA e il team Kraken di Octopus Energy Group insieme per la decarbonizzazione in Medio Oriente ed Eurasia

Il progetto pilota mira a introdurre una tecnologia leader di mercato e un servizio clienti di livello mondiale presso le aziende di proprietà di TAQA in tutto il mondo

Octopus Energy Group

Il fornitore di tecnologie energetiche di prossima generazione, Kraken Technologies, si sta associando a Abu Dhabi National Energy Company PJSC (TAQA), una delle utility integrate quotate più grandi in Europa, Medio Oriente e Africa, per lanciare un progetto pilota volto a testare la piattaforma Kraken con i clienti di energia e acqua di TAQA negli Emirati Arabi Uniti. Questo programma supporta il focus di TAQA sull’eccellenza operativa, sull’ottimizzazione e sulla digitalizzazione lungo tutta la catena del valore per migliorare i servizi ai clienti, oltre a rappresentare un business di trasmissione e distribuzione efficiente e ad alte prestazioni.
 
Le aziende stanno esplorando anche una joint venture (JV) per estendere la partnership e l’espansione di Kraken nel Medio Oriente, in Europa e in tutto il mondo. Come parte della JV proposta, le aziende cercheranno di stabilire un polo di innovazione e sviluppo locale ad Abu Dhabi, che fungerà da centro di eccellenza e innovazione in tutta la regione. Ciò permetterà anche di sviluppare capacità negli Emirati Arabi Uniti con l’implementazione del programma a livello locale.
 
Kraken Technologies fa parte di Octopus Energy Group. La sua piattaforma tecnologica, Kraken, connette tutte le parti del sistema energetico, dalla fatturazione dei clienti alla gestione flessibile della generazione di energia rinnovabile e dei dispositivi energetici. Sta anche rivoluzionando la fornitura di servizi ad altre utility come acqua e broadband.
 
La piattaforma Kraken permette alle aziende energetiche di sviluppare e implementare prodotti energetici green e gestire le richieste dei clienti in modo più rapido e completo.
 
TAQA ha recentemente annunciato i suoi nuovi obiettivi di crescita per il 2030. Tra i suoi obiettivi rinnovati, l’azienda ha espresso piani per espandere il suo business di trasmissione e distribuzione a livello internazionale. La JV in questione esplorerà anche il potenziale per investimenti congiunti in progetti che potrebbero beneficiare dall’implementazione della tecnologia Kraken.
 
Il punto di riferimento in ambito energia e acqua a basse emissioni sta quindi sperimentando la piattaforma high-tech Kraken dopo aver valutato i suoi benefici dimostrati in termini di bassi costi, massima efficienza e capacità di abilitare un sistema energetico più intelligente e pulito.
 
Greg Jackson, Fondatore di Octopus Energy Group, commenta: “In Octopus crediamo nel potere della collaborazione per accelerare la rivoluzione energetica attraverso l’innovazione e la tecnologia. Siamo lieti di approfondire la nostra partnership con TAQA per contribuire a guidare l’eccellenza nel servizio clienti e un’energia più pulita più rapidamente negli Emirati Arabi Uniti e in tutto il mondo”.
 
Jasim Husain Thabet, Chief Executive Officer and Managing del Gruppo TAQA, ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con Octopus Energy in questo progetto pilota della sua tecnologia Kraken nelle nostre operazioni negli Emirati Arabi Uniti. Grazie a questo vediamo molte opportunità per promuovere ulteriormente la digitalizzazione e l’eccellenza operativa nel nostro business negli Emirati Arabi Uniti e per collaborare con Octopus in un possibile percorso per futura espansione.
 
“È importante sottolineare che, una volta andato a buon fine, porterà alla creazione di un polo di innovazione regionale per questa tecnologia proprio qui ad Abu Dhabi, contribuendo a sviluppare capacità all’interno del paese e a continuare a guidare l’eccellenza nell’industria delle utilities. Questa piattaforma avanzata è un esempio di come stiamo investendo in tecnologie che supportano la transizione energetica e migliorano le nostre operazioni”.
 
Kraken è già stato utilizzata da Octopus Energy per gestire milioni di clienti nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Australia, in Nuova Zelanda, in Giappone e in gran parte del’’Europa continentale ed è concessa in licenza a utility energetiche, idriche e broadband in tutto il mondo.
 
Gestisce oltre 6 GW di asset energetici e ha contratti per servire 52 milioni di account clienti a livello globale, avvicinandosi al suo obiettivo del 2027 di 100 milioni di account.
 
La piattaforma ha permesso a Octopus Energy di primeggiare nell’elenco dei servizi clienti fin dalla sua nascita, come unica società energetica a ricevere lo status “Which? Recommended” per 6 anni consecutivi. L’azienda e tutti i suoi marchi controllati beneficiano anche di recensioni 5 stelle su Trustpilot in più paesi.

Articolo precedenteMED & Italian Energy Report: l’Italia ha il maggior grado di dipendenza energetica d’Europa
Articolo successivoIl Gruppo EDP insieme alle principali società elettriche mondiali in un piano d’azione per guidare la transizione energetica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leave the field below empty!