Trasformazione della CO2 in metanolo: adesso è più efficiente

Applicando una membrana composta da nanochannel di conduzione dell’acqua, i ricercatori del Rensselaer Polytechnic Institute hanno trovato un modo per riciclare la CO2 trasformandola in metanolo puro.

Trasformazione della CO2 in metanolo
Credits: Chokniti Khongchum da 123rf.com

Uno studio pubblicato su Science mostra come migliorare la trasformazione della CO2 in metanolo

 

(Rinnovabili.it) – Gli ingegneri chimici del Rensselaer Polytechnic Institute sono riusciti a migliorare il processo di trasformazione della CO2 in metanolo attraverso l’impiego di una membrana di separazione altamente efficiente. L’importanza di questa scoperta ha ricadute significative per la decarbonizzazione di quei processi industriali che dipendono da reazioni chimiche.

 

Il metanolo, infatti, è una sostanza chimica particolarmente versatile ed efficiente utilizzata come combustibile per la produzione di molti prodotti. Dunque, la conversione di CO2 in alcol metilico può avere delle enormi conseguenze su alcune filiere produttive, consentendo anche il riuso dell’anidride carbonica.

 

>>Leggi anche Fabbriche marine di metanolo solare, l’idea svizzero-norvegese<<

 

La reazione chimica responsabile della trasformazione della CO2 in metanolo produce acqua, che limita in modo considerevole il ‘rendimento’ di questo processo. Il team di ricerca ha però trovato un modo per filtrare l’acqua durante la reazione chimica, con l’obiettivo di non disperdere molecole di gas. Per questo motivo, i ricercatori hanno assemblato una membrana composta da ioni di sodio e cristalli di zeolite che è stata in grado di filtrare l’acqua attraverso piccoli pori, noti come nanochannel di conduzione dell’acqua, senza perdere molecole di metanolo. In questo modo, l’acqua non è stata semplicemente filtrata, ma del tutto eliminata dal processo.

 

>>Leggi anche Metanolo: il futuro del settore trasporti verrà dalla CO2?<<

 

Secondo quanto dichiarato da Miao Yu, docente di ingegneria chimica del Rensselaer Polytechnic Institute, finora questo tipo di membrana non era stata in grado di garantire l’attuale efficienza, consentendo piuttosto la fuoriuscita di molecole di gas. Con la nuova membrana, che permette di non produrre acqua, verrà convertita più CO2 e, di conseguenza, sarà prodotto più metanolo in purezza.

 

Ma la membrana potrà essere usata non solo per la trasformazione della CO2 in metanolo, ma anche in altre reazioni chimiche. Come ha sottolineato Yu, infatti, “nell’industria ci sono tante reazioni limitate dall’acqua” e questa, fino ad oggi, è l’unica membrana che può funzionare in modo altamente efficiente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui