Norvegia leader dell’e-mobility, il 54,3% delle auto vendute è elettrico

Con un’autunno votato ai veicoli elettrici e un dicembre record, il paese accorcia le distanze con l’obiettivo delle zero emissioni per la mobilità 2025. E si conferma il primo mercato al mondo per le e-car

e-mobility
Image by Zoey Line Barstad from Pixabay

L’e-mobility norvegese supera benzina e diesel nelle vendite 2020

(Rinnovabili.it) – Anni di generosi incentivi a favore dell’e-mobility e la Norvegia ha raggiunto il suo obiettivo. Oggi il Paese è primo mercato per numero di veicoli zero emissioni venduti rispetto alla popolazione. E il 2020 appena concluso, ha portato un ulteriore record mondiale alla nazione: il 54,3% dei nuovi veicoli immatricolati è elettrico. Una percentuale che, nonostante la crisi del COVID-19, ha battuto l’ottimo risultato del 2019 (anno in cui le vendite elettriche erano al 42,4%).

Ad annunciare il sorpasso tra propulsione elettrica e motore a combustione interna è l’Opplysningsradet for Veitrafikken (OFV), gruppo di interesse norvegese che monitora i dati del trasporto su strada. Secondo le statistiche pubblicate in questi giorni da OFV, le vendite degli ultimi 31 giorni dell’anno hanno fatto fare un vero salto alla mobilità stradale della Norvegia. “Mai prima d’ora sono state immatricolate così tante autovetture in un solo mese come a dicembre 2020, spiega il gruppo. Più “20.574 nuove autovetture (82,8 per cento in più rispetto a dicembre 2019) e di queste, il 66,7 per cento erano auto a emissioni zero. Percentuali pari a ben 13.718 unità.

Il picco di dicembre ha alzato la media nazionale ma la rincorsa dell’e-moblity norvegese è iniziata mesi primi. “Dopo una primavera lenta segnata dal coronavirus, l’autunno è stato molto forte con diversi mesi oltre il 60% di auto elettriche nella quota di mercato”, afferma Christina Bu, Segretario generale della Norwegian Electric Car Association. “Prevediamo che la quota supererà il 65 per cento nel 2021”. 

Gli obiettivi norvegesi

I quattro modelli più venduti nel Paese sono stati l’Audi e-tron, la Tesla Model 3, la Volkswagen ID.3 e la Nissan Leaf, tutte rigorosamente full electric (la classifica). Anche i veicoli ibridi hanno guadagnato quote di mercato nel 2020, raggiungendo il 29,1 per cento rispetto al 25,9 per cento del 2019.

“Se avremo successo, anche l’obiettivo di vendere solo auto a emissioni zero nel 2025 sarà a portata di mano”, afferma Bu. Ma questo target presuppone due elementi, spiega l’associazione. Una politica continua e forte per l’e-mobility e un’infrastruttura di ricarica che tenga il passo con le vendite. La Norwegian Electric Car Association ha stimato che nel 2025 saranno necessari quasi 10.000 caricatori veloci. Al momento il numero è 3.284.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui