Decolla il mercato delle auto elettriche in Italia, BEV e PHEV raddoppiano in 12 mesi

Il dato per i veicoli ibridi plug in segna +150% in un anno e quasi +1000% dal 2019. Molto consistente anche il numero di nuove immatricolazioni di auto full electric

Mercato auto elettriche in Italia: +128% nuove immatricolazioni nel 2021
via depositphotos.com

I dati 2021 di Repower sul mercato auto elettriche in Italia

(Rinnovabili.it) – Nessun segno di cedimento per il mercato delle auto elettriche in Italia. Per il secondo anno di fila le immatricolazioni dei veicoli ecologici crescono mentre le vetture tradizionali crollano con segno meno e doppia cifra. Nel 2021, c’è stata una contrazione del 16,3% per le auto a benzina e del 27,7% per il diesel. Mentre le auto elettrificate di ogni categoria salgono in media di un rombante 128,2%.

Tutto questo mentre continua il trend negativo per le immatricolazioni di veicoli. Il settore infatti ha subito una contrazione di ben il 24% in appena due anni, tra il 2019 e l’anno scorso. Mentre la mobilità sostenibile mette sempre più radici tra le abitudini degli italiani. È la fotografia scattata dalla 6° edizione del White Paper Repower “La mobilità sostenibile e i veicoli elettrici”.

Il mercato delle auto elettriche in Italia è in buona salute

Se il 2020 dominato dalla pandemia era stato un anno orribile per le immatricolazioni auto, il 2021 si è rivelato “catastrofico”. In termini assoluti, le nuove immatricolazioni sono state appena 1.458.000. C’è, sì, un lieve aumento (76mila unità) sull’anno precedente, ma il paragone con l’ultima annata “normale”, prima della pandemia, è impietoso.

“Tante le cause dietro questi numeri: dalla crisi dei componenti elettronici che allunga i tempi di consegna, alla situazione economica e all’emergenza sanitaria che hanno spinto molti a rinunciare all’acquisto dell’auto”, spiega Repower. “Non da ultimo, il disorientamento dei consumatori che da una parte non si sentono ancora pronti per acquistare un’auto elettrica, dall’altra sono restii ad acquistarne una tradizionale per paura che venga messa velocemente fuori corso per l’avvento dell’elettrico”.

Tutto l’opposto per il mercato delle auto elettriche in Italia. Nonostante le esitazioni di molti, tutti i segmenti continuano a macinare numeri. Per il secondo anno cresce il numero di veicoli elettrificati immatricolati, sia i full electric (battery electric vehicle, BEV) sia le auto ibride plug in (PHEV). Nel 2021 BEV e PHEV insieme hanno più che raddoppiato la performance, passando da 59.900 a 136.854 nuove immatricolazioni: un netto +128,2% rispetto al 2020. Crescono anche i punti ricarica per auto, del 36% (+3.514).

Nel dettaglio, le auto BEV con 67.542 unità immatricolate nel 2021 sono più che raddoppiate (+107% nel 2021, rispetto alle 32.500 unità immatricolate nel 2020). A trainare sono però i veicoli PHEV con 69.312 unità immatricolate: in crescita del +152,7% rispetto alle appena 27.433 unità del 2020. Se si considera invece il biennio 2019-2021, la crescita sfiora addirittura il 1000%.

E nel contesto europeo? Il mercato dell’auto elettrica italiano ha buone percentuali ma in termini assoluti non è ancora all’avanguardia. Il Belpaese è sesto in Europa con 1,14 veicoli full electric ogni 1000 abitanti.

Articolo precedenteVia libera agli incentivi per il fotovoltaico agricolo
Articolo successivoPnrr: per i Professionisti tecnici procedure di affidamento illegittime

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leave the field below empty!