Auto elettriche 2021, abbiamo raggiunto una nuova pietra miliare

Le ultime proiezioni di BloombergNEF mostrano la crescita dell’e-mobility mondiale per l’anno in corso. I veicoli leggeri per passeggeri raggiungono quota 12 milioni di mezzi su strada, ma per lo più sono concentrati in Cina (44%) e in Europa (35%)

Auto elettriche 2021
via depositphotos.com

Pubblicati i primi dati sulle auto elettriche 2021

(Rinnovabili.it) – Nuova pietra miliare per l’e-mobility mondiale. Le auto elettriche 2021 sono prossime a toccare quota 12 milioni di mezzi su strada. Un traguardo, avverte BloombergNEF, che potrebbe essere raggiunto a breve, anche questa settimana. A ben guardare, rispetto alla flotta globale, il numero appare davvero contenuto. Perché, allora, considerarlo un avvenimento degno di nota? Perché, come spiega Colin McKerracher, responsabile della sezione Advanced Transport di BNEF, il grosso della crescita è avvenuto in pochissimo tempo. Nel 2015 i veicoli elettrici (EV) leggeri per passeggeri erano appena 1 milione. Da allora, forte anche dei nuovi obiettivi climatici del Paris Agreement, il mercato ha rapidamente accelerato. Arrivando a vendere in un solo anno – il 2020 – ben 3,1 milioni di e-car. E oggi le elettriche sono l’1% di tutte le automobili in circolazione a livello globale.

Leggi anche Le auto elettriche saranno più convenienti di quelle a petrolio già nel 2027

Volendo poi ampliare lo sguardo anche alle altre classi di veicoli elettrici si scopre che a fine dello scorso anno risultavano su strada circa 1 milione di furgoni e camion, 600.000 autobus e oltre 260 milioni di mezzi a due e tre ruote.

Dati che tuttavia vanno presi con cautela, sottolinea McKerracher. “Fissare il numero totale di veicoli in circolazione a livello globale è difficile. Mentre le vendite di nuovi mezzi sono facili da monitorare, molto più arduo appare conoscere il tempo di permanenza sulla strada. I veicoli ‘hanno l’abitudine’ di migrare verso le economie emergenti man mano che invecchiano: ottenere dati su questo processo da diversi angoli del mondo è più arte che scienza”.

Entrando nel dettaglio regionale, si scopre che poco più del 44% di tutte le auto elettriche 2021 si trova oggi in Cina; circa il 35% in Europa. Il Nord America si piazza al terzo posto con una fetta di mercato di appena il 17%; il resto è distribuito in altri Paesi, tra cui Corea del Sud e Giappone. 

Leggi anche Emissioni auto: Parlamento europeo approva taglio del 37,5% entro il 2030

Nel complesso “quasi il 70% del totale dell’e-car su strada sono elettriche a batteria. Il resto, ibridi plug-in”, scrive McKerracher. Ma queste ultime hanno preso piede quasi esclusivamente nel Vecchio Continente per aiutare le case automobilistiche a raggiungere i nuovi obiettivi UE sulla CO2. “Circa il 70% di quei 12 milioni di auto elettriche è stato venduto negli ultimi 3 anni e quasi la metà nell’ultimo anno e mezzo […] ci sono buone ragioni per pensare che lo schema continuerà almeno nei prossimi quattro anni, e forse più a lungo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui