Nel 2025 arrivano le Tesla economiche. Costeranno 25 mila dollari

Saturato il mercato di fascia alta, la casa produttrice di Elon Musk guarda ai consumatori della classe media lanciando due Tesla economiche

tesla economiche
Foto di Bram Van Oost su Unsplash

L’idea di proporre Tesla economiche nasce dalla volontà di competere in un mercato di massa

(Rinnovabili.it) – Tesla ha comunicato ai fornitori la sua intenzione di iniziare la produzione di un nuovo veicolo elettrico di massa. Sarà la prima delle Tesla economiche, e uscirà a metà del 2025 con il nome Redwood, a metà del 2025. Lo rivela l’agenzia di stampa Reuters. Il modello, spiega la testata, dovrebbe essere un crossover compatto

Si tratterebbe di un’auto cosiddetta entry-level, con un prezzo di listino da 25 mila dollari circa. Il primo passo di Tesla in quello che potremmo definire “il mondo reale”, cioè quello di una classe media che finora non ha potuto permettersi le sportive della casa americana. Inoltre, con questo veicolo, l’azienda proverà a testare la competizione con auto a benzina più economiche e un numero crescente di veicoli elettrici che già stanno tentando di aggredire una fetta di mercato più ampia. Su tutti, la grande rivale: la cinese BYD. 

Il colosso di Pechino ha infatti superato Tesla come principale produttore mondiale di veicoli elettrici nell’ultimo trimestre del 2023. E forse questo a messo un po’ di pepe al CEO statunitense Elon Musk, che aveva promesso di costruire Tesla economiche già nel 2020, accantonando poi i piani. Fino ad oggi.

Le Tesla economiche salveranno il mercato in discesa? 

Come spiega Reuters, Tesla ha inviato richieste di preventivi per il modello Redwood ai fornitori lo scorso anno, prevedendo una produzione settimanale di 10 mila veicoli

La produzione di veicoli compatti di prossima generazione era una delle questioni più sollecitate dagli investitori di Tesla prima della relazione trimestrale. I numeri dicono che l’azienda prevede un aumento del 21% nelle vendite del 2024, ben al di sotto dell’obiettivo annuale del 50% fissato da Musk circa tre anni fa. 
Per tentare di invertire la tendenza, quindi, la casa texana ha riesumato i piani di una serie di Tesla economiche e accessibili a un pubblico più ampio. Sulla stessa architettura della Redwood, l’azienda sta lavorando a un robotaxi economico.

Articolo precedenteCrollano le emissioni fossili UE: -8% nel 2023
Articolo successivoEcosistema Scuola 2024, siamo in ritardo cronico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leave the field below empty!