• Articolo Cardiff, 18 febbraio 2013
  • Una relazione per il bene del paese

    Il Galles combatte il Climate Change in 7 mosse

  • Per il bene del paese ogni settore dovrà offrire il proprio contributo limitando i consumi, riducendo gli sprechi e modificando il proprio stile di vita

(Rinnovabili.it) – La Commissione Cambiamento Climatico del Galles ha definito un nuovo piano di lotta al cambiamento climatico dividendolo in 7 punti fondamentali, che guideranno il paese nell’abbattimento annuo del 3% degli inquinanti.

Il governo gallese ha invitato tutti ad intensificare gli sforzi per affrontare i cambiamenti climatici e l’adattamento agli effetti del riscaldamento globale inserendo in un nuovo rapporto l’elenco delle sfide importanti per la nazione, da affrontare se si vogliono raggiungere gli ambiziosi obiettivi ambientali. La Commissione sui cambiamenti climatici per il Galles per queste ragioni delineerà oggi le sue priorità per l’anno prossimo, intenzionata a soddisfare la sua ambizione di raggiungere la diminuzione del tre per cento degli inquinanti anno dopo anno.

 

La relazione, nata anche con lo scopo di spingere il cambiamento climatico in cima all’agenda politica, segnala la crescente evidenza che il riscaldamento globale potrebbe portare ad aumenti di temperatura di 4-6 gradi centigradi entro il prossimo secolo, il che potrebbe alterare in maniera significativa la vita in Galles e il naturale equilibrio delle risorse su cui si basa.

“Tutti hanno bisogno di svolgere un ruolo in Galles nell’adattamento al cambiamento climatico”, ha dichiarato Peter Davies, presidente della Commissione sui cambiamenti climatici per il Galles. “Il governo deve continuare ad investire in opere di difesa, mentre la popolazione, per esempio, ha bisogno di cambiare stile di vita, e le organizzazioni devono sviluppare i loro propri piani di gestione basandosi sulla vulnerabilità.”