• Articolo New York, 11 aprile 2013
  • L'impronta di carboni della metropoli americana spiegata dall'incredibile filmato di Carbon Visuals

    Una montagna di bolle di CO2 invade New York

  • Se trasformassimo le tonnellate di CO2 in gigantesche sfere, la città di New York ne verrebbe sommersa in poco meno di un anno.Guarda il filmato di Carbon Visuals.

 

(Rinnovabili.it) – Nel 2010 la città di New York ha emesso oltre 54 milioni di tonnellate di anidride carbonica, un inquinamento atmosferico pari a 148 mila tonnellate al giorno di emissioni CO2, 6.204 tonnellate l’ora e 1,72 tonnellate al secondo.

Una cifra decisamente elevata, ma che per i meno esperti non potrebbe essere altro che un numero. Per facilitare la comprensione di un argomento cruciale per il futuro umano, il team di Carbon Visuals, un gruppo di visual designer, supportati dall’Environmental Defense Fund, ha realizzato un filmato insolito ma particolarmente d’effetto.

 

 

Per rendere reale il problema inquinamento, Carbon Visuals ha trasformato le tonnellate di CO2 in gigantesche bolle blu, inserendole all’interno di un realistico render della metropoli di New York. Seguendo questo ragionamento una tonnellata di CO2 potrebbe essere contenuta all’interno di una sfera di 11 metri di diametro.

Dati alla mano, se ogni secondo vengono emesse 1,72 ton di anidride carbonica, non serve molto tempo per inondare la città di New York di una vera e propria montagna di bolle.

 

Guarda il filmato di Carbon Visuals!