• Articolo New York, 27 agosto 2019
  • Da SQ3D la casa da 2mila dollari stampata in 12 ore

  • Grazie a un rivoluzionario sistema di costruzione robotizzata, autonomo e a basso consumo energetico, S-Squared ha stampato in 3D un’intera casa in appena mezza giornata

sq3d casa stampata

Credit SQ3D

 

Realizzato il più grande prototipo di casa stampata da SQ3D

(Rinnovabili.it) – La stampa 3D sta cambiando il futuro dell’industria automobilistica, medica e del design e per alcuni ha già messo le basi per rivoluzionare il settore edilizio. Ne è fermamente convita S-Squared 3D Printers Inc. (SQ3D), società newyorkese che ha inaugurato in questi giorni un’intera casa di 46 metri quadrati realizzata in meno di un giorno. Per la precisione ci sono volute 12 ore e una spesa sotto i 2.000 dollari per stampare l’abitazione prototipo fuori dello stabilimento di SQ3D a Long Island. La struttura è stata costruita utilizzando lo stesso metodo di produzione additiva impiegata in altri progetti edilizi (leggi anche Nei Paesi Bassi arrivano le case in calcestruzzo stampate in 3D): un ugello estrude una miscela di cemento a strati per creare una struttura pre-impostata. La differenza in questo caso consiste in un sistema robotico autonomo e a basso consumo energetico, in attesa di brevetto, che consente a più macchine di lavorare assieme per ridurre i tempi di costruzione. Secondo l’azienda, il processo consuma la stessa corrente di un asciugacapelli standard.

 

>>Leggi anche Gaia, da riso e terra la casa stampata in 3d<<

 

In realtà l’opera non è stata realizzata tutta in una volta ma seguendo diverse fasi, poiché l’azienda voleva testare le sue attrezzature e la sua tecnica. Una volta terminata la stampa tridimensionale, gli operai hanno finito il tetto e le finestre.

Vale la pensa sottolineare come il progetto non sia affatto completo: la casa stampata (e velocemente demolita dopo il suo completamento) è stata solo imprimo passo di una sperimentazione più ampia che mirerà a realizzare abitazioni più grandi e pronte all’uso. “Possiamo personalizzare la struttura delle pareti interne ed esterne non solo per resistenza e struttura, ma anche per decidere il dove e il come verranno installati i servizi”. S-Squared spera di utilizzare la sua piattaforma di stampa 3D per creare migliaia di case economiche ed ecologiche all’anno, concentrando i suoi sforzi sulle regioni povere del mondo.

 

>>Leggi anche In America latina sorgerà il primo quartiere stampato in 3D<<

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *