• Articolo Amsterdam, 27 aprile 2015
  • Presentata la road map per l'azzeramento delle emissioni dei trasporti entro il 2025

    Solo bus elettrici per il trasporto pubblico di Amsterdam

  • I primi 40 bus elettrici saranno consegnati entro 2 anni fino a sostituire completamente la flotta diesel con l’alternativa a batteria entro il 2025

Solo bus elettrici per il trasporto pubblico di Amsterdam

 

(Rinnovabili.it) – Amsterdam è in lizza per divenire la regina dell’e-mobility. La capitale dei Paesi Bassi ha in programma di convertire l’intera flotta urbana di autobus alla trazione elettrica. Il Programma per la transizione dagli attuali mezzi diesel a quelli a batteria dovrebbe essere concluso entro il 2050, ma già entro il 2017 la città potrà fare affidamento su i primi 40 bus elettrici.

 

Un trasporto pubblico ‘full electric’ in tempi così ridotti non è una cosa da poco, ma la città olandese, stanca di procedere lentamente con progetti pilota o fasi di test, si dice pronta a compiere subito il grande passo. L’assessore ai trasporti Abdeluheb Choho in un’intervista rilasciata al Volkskrant lo spiega con poche parole: “Questa iniziativa significa che stiamo dicendo addio a simbolici progetti pilota. Abbiamo deciso di provarci in maniera seria, non di sperimentare cinque autobus. Faremo di Amsterdam la città più sostenibile su larga scala, e lo faremo con partner che hanno grandi ambizioni”. E che avvenga in Olanda non è neppure una sorpresa: sul fronte della mobilità elettrica la nazione vanta già il più alto numero di stazioni di ricarica in Europa e nella capitale ogni mese vengono installate 25 nuove colonnine pubbliche, per centrate l’obiettivo di 4.000 impianti entro il 2018.

 

In realtà quello dei bus elettrici non è il solo primato che Amsterdam intende conquistare. La città vanta anche, a suo dire, la più grande flotta di taxi elettrici: attualmente sono quasi 400, per o più Leaf ed e-NV200, insieme ad un centinaio di Model S. Ma i più grandi progressi in fatto di mobilità sostenibile sono quelli che l’amministrazione intende raggiungere dando corpo a The Sustainable Agenda una road map che prevede l’azzeramento delle emissioni dei trasporti entro il 2025. Approvata lo scorso 11 marzo dal consiglio cittadino l’Agenda riporta alcune tappe fondamentali, come una low emission zone per gli scooter a partire dal 2015, che verrà estesa ai veicoli commerciali entro la fine del 2017 e l’anno successivo al trasporto pubblico.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *