• Articolo Treviso, 21 novembre 2016
  • Quando riciclare significa poter non pagare la tassa sui rifiuti

  • Tassa rifiuti pagata e sconti sulla bolletta della luce: questi i premi dei nuovi eco-compattatori incentivanti istallati a Conegliano, Vittorio Veneto e Oderzo

Quando riciclare significa poter non pagare la tassa sui rifiuti

 

(Rinnovabili.it) – Nei comuni di Conegliano, Vittorio Veneto e Oderzo, in provincie di Treviso, il riciclo ha assunto quel significato in più che tutti i cittadini virtuosi si aspettano. Nelle tre cittadine venete, infatti,  sarà possibile per la prima volta risparmiare concretamente sulla tassa rifiuti semplicemente facendo bene la raccolta differenziata.

 

Le finalità sono le stesse con cui in Emilia Romagna le buone pratiche sui rifiuti si stanno trasformando in un beneficio per gli abitanti, ma le modalità completamente differenti. Attraverso il progetto “Equaazione – Tu ricicli, io ti pago”, realizzato da EverGreen Recycle, in collaborazione con Savno srl, Consorzio Servizi di Igiene Territorio TV1 e Ascotrade srl, nei tre comuni saranno istallati degli eco compattatori “incentivanti” per bottiglie in PET. Il funzionamento è, in parte, quello già visto in molte iniziative simili: questi macchinari consentono di rilasciare ai cittadini, in cambio di ogni bottiglia PET conferita, un bonus in euro, da utilizzare in negozi o attività convenzionate, o soldi veri, reali e spendibili tramite l’app “2Pay” per smartphone. Savno riconoscerà 1 centesimo per ogni bottiglia inserita nel dispositivo automatizzati.

 

Un meccanismo ben conosciuto a cui però Equaazione aggiunge un incentivo in più: da gennaio 2017 ogni mese il cittadino che più riciclerà nei 3 comuni partecipanti al progetto potrà considerare pagata la sua TARI, la tassa sui rifiuti annuale. Ascotrade, sempre da gennaio 2017, scalerà invece ai propri clienti i centesimi accumulati con il riciclo direttamente dalla bolletta della luce. Il primo eco-compattatore del progetto Equaazione, ideato da EverGreen Recycle, è stato inaugurato a Conegliano, in Via Cristoforo Colombo 84, sabato 19 novembre alla presenza del Sindaco Zambon.

 

Gli eco-compattatori sono quelli prodotti da Eurven srl, azienda del territorioche ha realizzato dei macchinari programmabili da qualsiasi dispositivo connesso ad internet. In questo modo il gestore può monitorare tutta una serie di elementi: i dati di raccolta, la CO2 risparmiata, quanti pezzi sono stati conferiti, capire quando il macchinario è pieno, quanti coupon emessi e raccogliere i dati dei cittadini attraverso anche la lettura della loro tessera sanitaria o codice fiscale. Da remoto, inoltre, può programmare gli sconti da assegnare al singolo conferimento a seconda della scelta dell’attività merceologica.

2 Commenti

  1. Graziella
    Posted luglio 23, 2017 at 1:58 pm

    Interesse a 360 gradi

  2. Graziella
    Posted agosto 18, 2017 at 8:00 am

    Buone pratiche da adottare

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *