• Articolo , 2 marzo 2010
  • Rise Technology e 2BG per l’evoluzione delle celle fotovoltaiche

  • Un progetto di ricerca mirato a render possibile lavorare celle di silicio cristallino con spessori inferiori a 100 micron: questo dovrà essere l’obiettivo di una nuova partnership tra la 2BG S.r.l e una società fondata da ricercatori dell’ Università La Sapienza di Roma, la “Rise Technology S.r.l”, che hanno così siglato una lettera di intenti […]

Un progetto di ricerca mirato a render possibile lavorare celle di silicio cristallino con spessori inferiori a 100 micron: questo dovrà essere l’obiettivo di una nuova partnership tra la 2BG S.r.l e una società fondata da ricercatori dell’ Università La Sapienza di Roma, la “Rise Technology S.r.l”, che hanno così siglato una lettera di intenti per lavorare a questa nuova tecnologia da utilizzare nella produzione di celle fotovoltaiche.
“Questa partnership con Rise Technology S.r.l. ha per noi un’importanza strategica fondamentale nella roadmap aziendale – spiega Dario Bernardi Presidente e portavoce della 2BG S.r.l – in quanto ci permetterà di sviluppare nuovi sistemi nella produzione di celle solari cristalline al fine di aumentarne l’efficienza abbinando una considerevole riduzione dello spessore della cella stessa a fronte, come obbiettivo ultimo, di raggiungere la gridparity nel minor tempo possibile.”