La dieta corretta con alghe che abbatte le emissioni di metano dei bovini

Una ricerca dell’università della California trova una riduzione dell’82% delle emissioni di CH4 dai bovini con una quantità minima dell’alga Asparagopsis taxiformis mescolata ai mangimi

Emissioni di metano: l’alga Asparagopsis taxiformis abbatte quelle dell’allevamento
Foto di eliza28diamonds da Pixabay

L’allevamento è responsabile del 25% delle emissioni di metano globali

(Rinnovabili.it) – Il rimedio contro le emissioni di metano? Sono le alghe, secondo i ricercatori dell’università della California. Mescolare un po’ di alghe nei mangimi per il bestiame, spiegano in una ricerca pubblicata su Plos One, può abbattere il metano rilasciato dagli animali. E non di poco: le loro stime arrivano fino all’82%.

Le emissioni di metano hanno un ruolo fondamentale nel rafforzare i cambiamenti climatici. Questo gas serra ha un potere climalterante circa 80 volte superiore a quello dell’anidride carbonica nei primi 20 anni, anche se resta in atmosfera per meno tempo della CO2. Secondo i dati più autorevoli in materia, quelli forniti dal Panel intergovernativo sui cambiamenti climatici dell’Onu (IPCC), la quota di emissioni di metano che va attribuita all’allevamento è il 25% del totale.

Secondo una ricerca del Joint Global Research Institute (JGCRI) risalente al 2017, però, le stime IPCC sarebbero da rivedere al rialzo. In particolare, il metano prodotto ogni anno sarebbe l’11% in più, e più dell’8% di questo aumento sarebbe imputabile alla fermentazione enterica dei bovini. Numeri più alti che dipendono, in gran parte, dalla continua espansione degli allevamenti intensivi.

Leggi anche Allevamenti, le emissioni di metano sono più alte del previsto

“Ora abbiamo ottenuto prove solide che le alghe nella dieta del bestiame sono efficaci nel ridurre i gas serra e che l’efficacia non diminuisce nel tempo”, spiega Ermias Kebreab, tra gli autori dello studio. “Questo potrebbe aiutare gli agricoltori a produrre in modo sostenibile la carne bovina e i prodotti lattiero-caseari di cui abbiamo bisogno per nutrire il mondo”.

Il ricercatore ha monitorato le variazioni di peso e le emissioni di metano di 21 bovini da carne a cui sono state somministrate diete con una quota variabile di alghe. I bovini che hanno consumato dosi di circa 80 grammi di alghe hanno guadagnato tanto peso quanto i loro compagni di mandria, ma rilasciando l’82% in meno di metano nell’atmosfera.

Leggi anche Metano: il bestiame responsabile del 10% delle emissioni

La soluzione quindi ci sarebbe, ma c’è un problema. Non qualsiasi alga ha lo stesso effetto. Quella più ‘performante’ per contrastare le emissioni di metano è l’Asparagopsis taxiformis, un’erba marina di color cremisi che non è presente in grandi quantità.

1 commento

  1. Sarebbe interessante sapere che % di miglioramento c’è utlizzando nei mangimi le normali alghe che infestano i nostri mari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui