AMA Roma promuove la donazione di beni riutilizzabili

Con la campagna “Insieme per il Riuso” promossa da AMA Roma 5.300 beni riutilizzabili sono stati destinati a sette associazioni. Informazioni per l’adesione all’Albo associazioni disponibili sul sito di AMA.

donazione di beni riutilizzabili
Foto di Shirley Hirst da Pixabay

Grazie a “Insieme per il Riuso” nel 2022 sono stati destinati alla donazione più di 5.300 beni riutilizzabili, assegnati a sette associazioni. La campagna, promossa da AMA con Roma Capitale e gli Enti del Terzo Settore, ha coinvolto più di 1.500 cittadini. 

Tra gli oggetti donati libri, biciclette, cellulari e tablet, giocattoli e accessori per l’infanzia, ausili per persone con disabilità motoria, consegnati gratuitamente dai cittadini presso le ecostazioni allestite durante le domeniche di raccolta straordinaria di rifiuti particolari e ingombranti. 

342 i cittadini che hanno effettuato donazioni, restituendo una seconda vita a beni ancora riutilizzabili. 

“La collaborazione tra AMA e la rete delle associazioni del Terzo Settore e i risultati positivi di tale collaborazione che i numeri documentano, hanno un importante significato sia perché rappresentano un esempio concreto di buone pratiche nel segno dell’economia circolare sia per il valore sociale del recupero e riuso di oggetti destinati, altrimenti, a diventare rifiuti. Come Amministrazione – ha dichiarato Sabrina Alfonsi, Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti di Roma Capitale – assicureremo il nostro sostegno affinché questa collaborazione tra cittadini, Associazioni di volontariato e AMA si rafforzi per incentivare le azioni volte alla riduzione dei rifiuti e per dare nuova vita a beni che possono essere donati e riutilizzati a favore delle persone più fragili e svantaggiate”.

Come funziona la donazione di beni riutilizzabili a enti del terzo settore: candidature e conferimento

Sono svariate le categorie di oggetti che smettono di avere vita utile per chi li possiede ma possono ancora servire a qualcun altro: perché non organizzare una donazione dei beni ancora riutilizzabili da chi ne ha bisogno? Se si tratta di Enti del Terzo Settore, che ogni giorno con la propria attività di volontariato contribuiscono al benessere civile, ancora meglio. La campagna “Insieme per il Riuso” promuove il riutilizzo e la prevenzione della produzione di rifiuti e incentiva la solidarietà sociale, grazie alla possibilità di destinare alle associazioni dell’Albo AMA il materiale raccolto. 

Gli enti al momento coinvolti sono Joni&Friends Italia O.d.V., Associazione Culturale Libra, Nuova Acropoli Italia O.d.V., W.A.Y.S. Cooperativa Sociale, Associazione Culturale Ciclonauti, Byke4City A.P.S. e Mbolo-Insieme A.P.S., ma possono iscriversi all’Albo tutte le associazioni interessate a costruire gratis iniziative, attività e progetti pubblici sul Riuso. Per registrarsi basta presentare domanda alla multiservizi indicando di possedere i requisiti richiesti e le postazioni di raccolta straordinaria da presidiare scegliendo dal calendario presente sul sito. 

Nella sezione “Albo Associazioni” del sito di AMA tutte le informazioni.  

“Il bilancio del 2022 – dichiara Daniele Pace, Presidente di AMA Spa – è incoraggiante e ci stimola a stringere in maniera sempre più forte una collaborazione continuativa con il mondo dell’associazionismo e del volontariato ambientale. È importante estendere la rete di collaborazione tra cittadini e operatori, in modo da accrescere una cultura diffusa del rispetto dell’ambiente urbano e della salvaguardia del decoro”.

Articolo precedenteI 5 trend dell’energia per il 2023 secondo Eaton
Articolo successivoDal MASE 450 milioni per nuovi impianti di recupero materia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui