Efficienza, gas e smart grid nell’ultimo numero di Elementi

Pubblicato l’ultimo numero di Elementi, il periodico del gruppo Gestore dei Servizi Energetici, visibile sul sito www.gse.it

elementi gse(Rinnovabili.it) – Il numero 37 di “Elementi”, il periodico del GSE – Gestore dei Servizi Energetici diretto da Romolo Paradiso, torna ad aggiornarci sul mondo dell’energia attraverso interventi e interviste rilasciate da personalità che ricoprono ruoli significativi nei vari settori politici, economici e industriali. Trasparenza, contatori intelligenti, efficienza energetica e gas sono tra i temi affrontati nell’ultima uscita dell’house organ del Gestore. Tra gli interventi anche quello di Anne Houtman, Consigliera della Direzione Energia della Commissione Europea, che si è soffermata su uno degli elementi chiave delle strategia dell’Ue: le smart grid.

 

“Le reti intelligenti sono una delle quattro priorità di ricerca e innovazione previste dalla strategia dell’Unione dell’energia. Ci sono inoltre tre progetti di reti intelligenti tra i progetti infrastrutturali chiave selezionati nell’ultimo aggiornamento dei ‘Progetti di interesse comune’”,spiega Houtman . “Questi godranno dei vantaggi previsti dal regolamento TEN-e: maggiore trasparenza, procedure più rapide per l’assegnazione dei fondi, valutazioni ambientali più spedite, un trattamento regolatorio ad hoc e migliore. I progetti potranno ricevere assistenza finanziaria nell’ambito del Connecting Europe Facility (CEF)”.

 

Per la Consigliera “l’attuale quadro regolatorio europeo promuove l’introduzione di reti intelligenti come strumento per migliorare l’efficienza energetica, e il futuro disegno del mercato elettrico garantirà il contesto adatto per il loro sviluppo. In particolare, saranno incoraggiati schemi di remunerazione che incentivino gli investimenti in tecnologie per le reti intelligenti. Infine nel 2016, un “New Deal per i consumatori di energia”, darà ai consumatori la possibilità di diventare soggetti attivi, garantendo loro l’accesso alle offerte sul mercato, assicurando la sicurezza, la riservatezza dei dati e l’interoperabilità dei dispositivi e degli elettrodomestici”.

 

Gli interventi del numero 37 di “Elementi”

Raffaele Cantone:             La trasparenza sia cultura della Comunità

Silvia Velo:                           Salviamo il mare nostrum

Guido Bortoni:                   Arriva la rivoluzione dei contatori

Giuseppe Tannoia:           La sfida? Centrare gli obiettivi di efficienza energetica

Christiana Figueres:         Bene COP21, ora abbandonare combustibili fossili

Gilberto Dialuce:                Il futuro è delle rinnovabili. Ma ora c’è il gas

Anne Houtman:                  Un’Europa unita con reti intelligenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui